Voi e le vostre password complicate!

Secondo quanto rivela il giornale israeliano Haaretz, la password dell’account mail di Bashar Assad compromesso da Anonymous sarebbe stata 12345.

1 2 3 4 5 

Se la notizia fosse vera non ci sarebbe molto da commentare, tranne che solamente l’erede al trono del regno degli incoscienti (per non utilizzare termini ben peggiori) utilizzerebbe una password del genere per un account governativo.

Poi, però, non diamo la colpa agli hacker…

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

7 pensieri riguardo “Voi e le vostre password complicate!”

  1. Credo sia difficile trovare un dizionario in cui questa pass non sia tra le primissime ad essere tentate. Altro che hacker internazionali e Anonymous, magari è bastato semplicemente un attacco di forza bruta…

  2. non mi stupirebbe affatto. Se vi dico quanti miei clienti hanno password ridicole, tutte uguali per 20 account, oppure tutte sistematicamente uguali allo username…

  3. Io penso che quell’account sia stato creato apposta per essere violato. Non posso credere che i Servizi Tecnici del presidente Assad abbiano deliberatamente scelto quella password 😉

Rispondi a kazuma Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.