Black-Ops Plastic

Qwonn ha presentato una nuova serie di sistemi di sorveglianza basati su un materiale particolare.

Questo tipo di plastica appare nera all’occhio umano, ma è trasparente alle telecamere in bianconero.

In questo modo è possibile nascondere delle telecamere in oggetti apparentemente innocui, come il sostegno di una lampada da tavolo o un bicchiere da viaggio.

I dettagli e il principio su cui si basa questo tipo di materiale non sono ancora noti, dal momento che è ancora in corso la procedura per ottenere un brevetto.

Va da sé che è meglio trattare con sospetto qualsiasi oggetto di plastica nera… (via Bruce Schneier)

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

2 pensieri riguardo “Black-Ops Plastic”

Spazio per un commento