Archivio fotografico della NASA

Santorini, foto NASA ISS017-E-12897La NASA mette a disposizione l’archivio delle fotografie scattate alla Terra dal 1961 ad oggi.

Non si tratta un mero ammassamento di file, ma un motore di ricerca che rende facile trovare (se c’è) una fotografia di una zona del mondo.

Si possono cercare parole chiave per specificare toponimi, formazioni geologiche o anche gli effetti di uno tsunami.

Oppure, molto più divertente, si può utilizzare la mappa interattiva di Google e tracciare un rettangolo entro il quale deve ricadere la foto. Leggi tutto “Archivio fotografico della NASA”

Come gestisci la tua mail?

Negli anni ho visto tante modalità di gestione della posta elettronica.

Grazie alle nuove versioni di Outlook, al fatto che altri programmi gestiscono serenamente mailbox voluminose e alla sempre maggiore diffusione di IMAP, adesso è facile tenere molti messaggi, ma ciascuno ha un proprio metodo di archiviazione.

Leggi tutto “Come gestisci la tua mail?”

Archiviazione della posta elettronica

È fuori discussione che l’archiviazione della posta elettronica sia una necessità e, alcune volte, un obbligo.

Il SysAdmin deve risolvere in un modo o in un altro questa necessità degli utenti, senza decidere ex auctoritate che si tratta di un vezzo o della conseguenza della pigrizia di chi utilizza la mail. Nella posta elettronica ci sono le tracce con riferimenti temporali delle interazioni con clienti o fornitori esterni e alcune volte c’è la storia evolutiva di un’organizzazione.

Leggi tutto “Archiviazione della posta elettronica”

Ridondanza delle informazioni

Non esiste organizzazione in cui ogni informazione è registrata una volta sola e pretendere di arrivare a questo utopico obbiettivo è irrealistico e, spesso, improduttivo.

Però alcune volte le informazioni sono ridondate in maniera non necessaria, con rischi di costi nascosti dovuti alla manutenzione di più archivi e alle conseguenze del disallineamento degli stessi (o l’allineamento è fatto per via algoritmica o non è). In questo scenario si inserisce spesso un irrazionale antagonismo tra uffici (o tra scrivanie dello stesso ufficio) tale per cui un’informazione come un numero di telefono di un cliente diventa un dato custodito più gelosamente del PIN del bancomat.

Leggi tutto “Ridondanza delle informazioni”

Online l’archivio di Scientific American

Fino al 30 novembre l’archivio di tutti i numeri di Scientific American è liberamente accessibile da parte di tutti.

Il primo numero è stato pubblicato a New York giovedì 28 agosto 1845, come dice la testata della pubblicazione.

In prima pagina c’è anche un riferimento all’Italia, Paese che avrebbe spedito ad uno studioso della Florida i semi di una presunta pianta della seta.

L’accesso gratuito è limitato al mese di novembre.