Decommissionare un server in hosting

Può capitare di dover decommissionare un server Linux in hosting presso un fornitore a cui non abbiamo l’accesso fisico o di cui non possiamo verificare l’avvenuta cancellazione, se si tratta di una macchina virtuale.

Quanto segue parte dal presupposto che i dati scritti sul disco tali siano e che non sia possibile leggere il dato scritto precedentemente, quindi se in una posizione c’è scritto 99, gli scrivo sopra 00 quello che leggo è sempre e solamente 00, il 99 è andato.

Leggi tutto “Decommissionare un server in hosting”

Cancellare un disco con i comandi ATA

Avevamo già trattato l’argomento della cancellazione di un disco, questa volta vediamo come farlo utilizzando i comandi ATA, che operano ad un livello inferiore rispetto a quello che avevamo trattato la scorsa volta.

Lo scopo delle istruzioni che seguono è di inviare al disco da cancellare il comando Secure Erase (SE). Questo comando è disponibile anche su molti dischi SCSI e su alcuni dischi FC.

SE dice al firmware del hard disk di sovrascrivere tutte le aree dati del disco, indipendentemente dal fatto che siano raggiungibili dal sistema operativo, quindi anche quelle non partizionate. Nel caso in cui un disco sia scollegato dall’alimentazione durante il processo di cancellazione, appena questo viene alimentato riprende la cancellazione. Per evitare che qualcuno spenga il disco e lo connetta ad un altro firmware prima del termine della cancellazione, SE cambia la chiave con cui i dati vengono scritti sul disco, rendendo impossibile il recupero dei dati in tempi ragionevoli.

Secondo alcune fonti, questa procedura potrebbe migliorare le performance dei dischi allo stato solido (SSD).

HIC SUNT LEONES!

Queste operazioni devono essere eseguite su hardware sacrificabile, non utilizzate il vostro computer di lavoro o l’unico computer che avete per compiere le operazioni descritte di seguito. C’è il rischio concreto che il testo che segue contenga indicazioni che portino a danneggiare irreparabilmente l’hardware e comportino la perdita definitiva di dati. Questo tipo di attività va eseguito con coscienza di causa e ogni tipo di responsabilità è a carico di chi esegue queste operazioni.

HIC SUNT LEONES!

Leggi tutto “Cancellare un disco con i comandi ATA”