Un https migliore

Tutti sappiamo che il protocollo https permette ad Alice e Bob di scambiarsi messaggi senza che Charlie, costantemente in ascolto sulla linea, li legga.

Ogni browser utilizza degli espedienti grafici per indicare che la connessione in corso non è facilmente intercettabile e leggibile.

Ma c’è un tipo di https che offre una sicurezza maggiore rispetto ad un altro e, per ora, i browser non hanno sistemi di avviso immediatamente riconoscibili per informare l’utente in merito.

Innanzi tutto, una carrellata su come funziona il protocollo https. I due attori in gioco (Alice e Bob) sono il client (browser dell’utente) e il server. Lo scopo è fare in modo che Charlie non legga i dati che passano in ciascuna delle due direzioni.

Leggi tutto “Un https migliore”