Firewall quasi-embedded con Alix Board e Debian Linux

Dopo aver installato una buona quantita` di firewall per piccole esigenze usando OpenWRT, mi sono stancato della scarsita` dell’ hardware (Linksys WRT54GL) e mi sono dedicato alla ricerca di una piattaforma embedded o quasi che fosse piu` potente ma non costasse un rene.

Dopo diverse peripezie, ho trovato (mi hanno consigliato) le Alix Board. Si tratta di schede quasi-embedded, nel senso che prevedono anche funzionalita` da “vero computer”, tipo USB, interfaccia IDE, VGA (su alcuni modelli). Ho scelto il modello 2D13, che fornisce 256 MB di RAM (fissa), una porta ide, una porta per schede CompactFlash, due USB, una seriale (e una seconda on-board senza connettore esterno), 3 ethernet 10/100, uno zoccolo per schede Mini-PCI e una CPU AMD Geode. Niente tastiera e video. Su questa scheda e` possibile (con qualche customizzazione) installare una Debian con kernel per 486. L’installazione e` un po` funambolica, ma se vi interessa (scrivetemi nei commenti) posso fornire un link a una immagine gia` pronta da caricare con un semplice “dd” sulla vostra scheda CompactFlash.

Il sistema e` sufficientemente potente da poter installare una quantita` decente di applicazioni, su una SD da 1 GB ci sta tranqillamente una installazione anche abbastanza complessa. Chiaramente i limiti sono principalmente sulla lentezza della CPU (non aspettiamoci di fare passare traffico a 100 Mbit, pero` a 50 si arriva) e nella lentezza spaventosa della CF. Quest’ultima probabilmente sarebbe decisamente migliorabile se avessi installato una CF piu` costosa e performante. Occorre anche ricordare che la CF, come tutti i dispositivi flash memory, ha una vita limitata dal numero di scritture, quindi non pensate di installare un server FTP dove i files cambiano spesso, un proxy con caching, o un database. Sarebbe lento e massacrerebbe la CF molto in fretta.

Se pero` vi serve un firewall, concentratore VPN (per pochi utenti), proxy web senza cache (per autenticare o per logging), o un centralino Asterisk puramente voip (senza schede per linee telefoniche PSTN o ISDN) questa potrebbe essere la vostra soluzione. Considerando poi che ho trovato proprio oggi delle schede Mini-PCI per 1, 2 o 4 canali ISDN BRI (marca OpenVox) ecco che (posto che la CPU ce la faccia) potremmo anche farci un centralino con 4 ISDN BRI.

Il consumo elettrico ridicolo (meno di 15 W) e il costo ridotto (circa 140 euro con alimentatore, scatola, e scheda CF economica da 4 GB) rendono questa soluzione interessante anche in una configurazione ridondante active-standby, anche per clienti con budget molto limitati.