Internet Explorer vi osserva

spider.io ha scoperto una feature di Internet Explorer dalla versione 6 alla versione 10 che permette di tracciare i movimenti del mouse.

Con un semplice programma JavaScript è possibile sapere la posizione del mouse sullo schermo, anche se questo si trova al di fuori della finestra di Explorer o se il programma è ridotto a icona.

La feature potrebbe sembrare utile o innocua, ma bisogna considerare che alcuni sistemi di sicurezza, come Kaspersky, o la funzione integrata della tastiera virtuale di Windows vengono suggeriti come metodi per evitare che i keylogger riescano a carpire le password o altri dati sensibili.

Questi metodi potrebbero essere vanificati da alcune righe JavaScript che si possono vedere in azione qui (ovviamente funziona solo con Internet Explorer).

Contattata da spider.io, Microsoft ha risposto che non ritiene opportuno sistemare il problema. (via Naked Security)

Scarabocchi con il puntatore

Il percorso che fate compiere al puntatore potrebbe diventare un’opera d’arte.

Questo a fianco è quello che IOGraph ha creato lasciandolo attivo nelle ultime due ore.

Il traffico del puntatore in basso a destra è motivato dal fatto che ho attivato un hot point in quella posizione che esegue uno zoom out e visualizza i sei desktop.

In alto a destra ci sono i controlli del player musicale.

Il traffico nella parte in alto a sinistra potrebbe essere lo scambio di tab nel desktop in cui c’è il browser.

La parte verticale sinistra è l’accesso al menu rapido di Unity.

IOGraph e gira su Windows, Linux (Java) e Mac OS.