Bambini, andate a giocare altrove!

Un cliente decide di attivare una linea Internet di terra (SHDSL) con Vodafone.

A livello di pure linee di terra business per il collegamento a Internet sono abbastanza neutrale: una volta che ho la mia classe di IP pubblici non nattata sulla porta ethernet dell’apparato del provider e non ho filtri sulle porte o cazzate come il bandwidth throttling a me vanno bene tutte. È più un problema commerciale del cliente che altro.

Il /29 che è stato assegnato probabilmente faceva parte di un vecchio blocco pubblico ad assegnamento dinamico che è stato riciclato perché due o tre mail server rifiutano di ricevere la posta dal mail server aziendale dietro la nuova connessione.

Dal momento che sono abituato a questo comportamento, avevo lasciato come al solito Postfix con il soft bounce attivo in modo tale da poter intervenire guardando la coda della posta in uscita reindirizzando a botte di transport la mail che rimaneva in coda sul mail relay del provider indicato nella documentazione allegata all’attivazione della linea.

Dopo due giorni la cosa si è normalizzata. Qualche giorno più tardi un utente mi dice che la posta verso Alice.it rimbalza e mi inoltra questo:

while talking to smtp.aliceposta.it.:
>>> MAIL From:<xxx@xxx.it> SIZE=63750 BODY=7BIT
<<< 550 mail not accepted from blacklisted IP address [91.80.36.102]
<<< 554 5.0.0 Service unavailable

91.80.36.102 non è un IP della classe /29 assegnata al cliente, ma l’IP del relay esterno di Vodafone che mi è stato detto di utilizzare e che ha funzionato correttamente fino a poche ore prima anche con Alice.it

Leggi tutto “Bambini, andate a giocare altrove!”

Vodafone, ossia come dilatare il tempo.

Questa vicenda ha del ridicolo, ed è per questo che la racconto, mentre ancora non è risolta…

vodafone_logoEssendo oramai scaduto da un paio di mesi il piano di 2 anni con telefono (Samsung Galaxy S) che avevamo sottoscritto io e la moglie con Vodafone, abbiamo deciso di cogliere l’occasione per cambiare piano e telefono, passando ad uno più interessante che, oltretutto, ci permette dopo 12 mesi, anche di cambiare telefono senza costi aggiuntivi.

Decidiamo, per un Galaxy S3 4G (lei) ed un Galaxy Note II 4G (io) ma Leggi tutto “Vodafone, ossia come dilatare il tempo.”

Non avete ricevuto alcun MMS

Si avvicina il Natale, che porta con sé innumerevoli messaggi di posta elettronica inutili con allegate immagini oppure programmi che installano malware.

L’ultima notizia riguarda un messaggio di posta elettronica che sembra provenire da Vodafone U.K. che contiene l’avviso del presunto recapito di un messaggio MMS.

Come è successo in altri casi, è facile supporre che, se questo scherzetto avrà seguito oltre Manica, potrebbero diffondersi alternative in altre lingue o con altri operatori telefonici.

Al solito, se non avete delle SIM del presunto operatore telefonico che vi starebbe scrivendo, è difficile che abbiate ricevuto un MMS; inoltre diffidate sempre di mail sgrammaticate o con errori grossolani. (via Naked Security)