And the sky’s the limit

Questo è un crosspost su SiamoGeek e sul blog di WikiTrek.
Articolo aggiornato il 2017-11-12.

Senza senza essere un supereroe dei fumetti o del cinema, anche per le persone normali esistono avventure che durano una vita.
L’avventura più antica che io ricordi è di essere un Trekker: letteralmente non ricordo un momento della vita in cui non sia stato appassionato della serie TV e, di conseguenza, dello spazio, della tecnologia e dell’esplorazione.
Una avventura, connessa a questa passione, che ho vissuto per molti anni è stata collaborare con un bel gruppo di fan a un progetto che si chiama HyperTrek (e che, nella sua lunga storia, si è chiamato in tanti altri modi).

L’anno scorso Luigi ha scritto un post a proposito di HyperTrek che a prima vista poteva sembrare innocuo, ma che ha piantato un paletto nel cuore di molti di noi con la frase

È assai difficile che nell’immediato futuro HyperTrek venga aggiornato con regolarità.

Per me – e forse anche per altri – questa è suonata come una vera e propria  wake-up call: il segnale che era arrivato il momento di prendere per mano il progetto e non lasciarlo morire. Leggi tutto “And the sky’s the limit”

Da Flickr a Ipernity

ipernityPer anni sono utente a pagamento di Flickr, ma le ultime modifiche al sito non mi hanno convinto molto.

Ero alla ricerca di un nuovo sito simile a Flickr 1.0 e Corrado Giustozzi mi ha suggerito Ipernity.

È un sito del tutto analogo alla prima versione di Flickr con il chiaro intento di far sentire a casa propria tutti gli utenti che si trovavano bene con il vecchio layout del sito.

Visti gli ultimi fatti di cronaca, uno dei vantaggi di Ipernity è che i server sono in territorio europeo, a Sophia Antipolis; anche i termini dell’accordo di utilizzo hanno come foro di riferimento quello di Cannes.

La migrazione delle immagini da Flickr è facilitata da una serie di script per Grasemonkey (Firefox) o Tampermonkey (Chrome) che importano un’immagine alla volta, un album alla volta oppure tutte le immagini 90 alla volta. Questi script trasferiscono tutti i metadati comuni ad entrambe le piattaforme, inclusi i tag e la geolocalizzazione. Non vengono importati tra gli altri:

  • il numero di visite
  • l’appartenenza ai gruppi
  • le note sulle foto
  • i commenti (che potrebbe non essere poi così male…).

La comodità di questo metodo è che non viene utilizzata la banda del browser che sta eseguendo l’importazione, ma la copia avviene direttamente dai server di Flickr a quelli di Ipernity.

Leggi tutto “Da Flickr a Ipernity”