Voyager non ha più il vento in poppa

Oltre 33 anni fa, il 5 settembre del 1977, veniva lanciata la sonda Voyager 1, seguita poi qualche anno più tardi dalla sorella Voyager 2.

La prima delle due sonde, in questo periodo di tempo, è passata vicino a Giove e Saturno, lanciandosi verso l’esterno del nostro sistema solare.

Ebbene, come si vede dall’immagine presente nel sito della NASA (ecco l’articolo completo), la sonda ha raggiunto una tappa importante del suo (si spera ancora lungo) percorso: la zona in cui il vento solare ha una velocità pari a 0. Superata la regione denominata termination shock, zona turbolenta in cui il vento solare rallenta e interagisce con il mezzo interstellare, ora si può finalmente dire che naviga in acque tranquille, attraverso l’heliosheath (o elioguaina).

Ora l’attende un po’ di strada verso l’eliopausa e poi, finalmente, lo spazio interstellare.

5 pensieri riguardo “Voyager non ha più il vento in poppa”

Spazio per un commento