Si portan via balene nella stiva di uno sparviero Klingon?

Per chi non è un appassionato di Star Trek, un po’ di… storia. Nel quarto film “Rotta verso la terra” Kirk e soci devono portare nel futuro una specie di balena ormai estinta per rispondere ad una sonda aliena che altrimenti sconvolgerebbe completamente la Terra. Per fare ciò, e avendo scelto una coppia di balene, hanno bisogno di costruire una vasca abbastanza grande per contenere loro e l’acqua. Purtroppo, essendo nel XX secolo e non avendo soldi la cosa era impossibile, a meno di ‘avanzare’ un po’ la tecnologia del tempo nel campo dei materiali. Per fare questo mostrano la formula dell’alluminio trasparente ad una ditta in cambio della costruzione della vasca.

Bene, non è proprio alluminio trasparente, ma è vetro trattato con particelle di palladio. Le caratteristiche di questo metallo contrastano e neutralizzano la naturale fragilità del vetro. La microlega forma quindi quello che è stato definito ‘vetro metallico’. La scoperta è avvenuta da esperimenti condotti al Laboratorio Nazionale Lawrence Berkeley del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti e al California Institute of Technology.

4 pensieri riguardo “Si portan via balene nella stiva di uno sparviero Klingon?”

  1. Da fan di Star Trek da SEMPRE … non posso che restare, ancora una volta, incredibilmente stupito da quanto di Star Trek, oggi, ci sia nella nostra vita quotidiana.

    Spettacolo!

Spazio per un commento