Compromesso l’archivio di Babbo Natale!

Forse il colpo più sensazionale degli ultimi anni: gli archivi di Babbo Natale sono stati compromessi.

Il fatto riveste particolare gravità perché i dati riguardano dei minorenni e le loro abitudini, in quanto le liste sarebbero divise tra buoni e cattivi, quindi si tratterebbe di dati sensibili.

Tra i dati rubati dagli archivi elettronici del Polo Nord ci sono:

  • i nomi e gli indirizzi dei minorenni;
  • il percorso previsto per il prossimo Natale con gli orari dei recapiti;
  • l’elenco dei magazzini di Babbo Natale;
  • l’elenco delle apparizioni di Babbo Natale nei vari negozi e grandi magazzini;
  • l’elenco dei collaboratori di Babbo Natale;
  • i testi delle lettere dei minorenni già ricevute.

L’analisi della compromissione e le eventuali misure di sicurezza sono già state commissionate ad un gruppo di consulenti della sicurezza informatica. (via AppSecInc)