Free Universal Construction Kit

Come avevamo già detto, era solo questione di tempo prima che qualcuno iniziasse a scatenare la propria fantasia con la disponibilita di stampe tridimensionali a baso costo.

F.A.T. Lab e Sy-Lab hanno presentato il Free Universal Construction Kit, un kit di mattoncini che permette l’interoperabilità tra vari sistemi di costruzione.

In questa versione ci sono pezzi che permettono di unire le costruzioni di LEGO, Duplo, Fischertechnik, Gears! Gears! Gears!, K’Nex, Krinkles, Lincoln Logs, Tinkertoys, Zome, e Zoob.

Leggi tutto “Free Universal Construction Kit”

Stampante micrometrica 3D ad alta velocità

Photo by Klaus Cicha

La Technische Universität di Vienna ha presentato i risultati ottenuti con una stampante micrometrica tridimensionale ad alta velocità.

Il dispositivo è in grado di stampare oggetti tridimensionali con una risoluzione di qualche micrometro.

La stampante focalizza un raggio laser all’interno di una resina liquida: nel punto di focalizzazione il laser provoca la solidificazione dei monomeri della resina. Il processo è relativamente rapido, se confrontato con le tecnologie analoghe, e il materiale solido può essere creato in un punto arbitrario all’interno della resina, non solamente in superficie come succede per altre tecnologie.

È disponibile anche un video in cui si vede la stampa di una monoposto di Formula 1 di 330 x 130 x 100 µm realizzata in quattro minuti. (via Stefano Quintarelli)

…and so it begins

Era solo questione di tempo: The Pirate Bay ha aperto Physibles una sezione per gli oggetti fisici.

Gli scrittori di fantascienza come Charles Stross e Cory Doctorow l’avevano anticipato da anni: con l’abbassarsi dei prezzi delle stampanti 3D lo scambio di file che descrivono oggetti tridimensionali sarebbe diventato fiorente e sarebbe stato il nuovo bersaglio di chi combatte le guerre di copyright.

Una stampante 3D può essere acquistata ad un prezzo attorno ai 1.000 dollari: la stampante di Cubify presentata al CES costa 1.300 biglietti verdi. Non è difficile immaginare che, se il mercato dovesse decollare, i prezzi scenderebbero.

A cosa può servire una stampante del genere? Immaginate di aver bisogno di un sottovaso di dimensioni o forma particolare, oppure un fermalibri, o un’etichetta di plastica, o un qualsiasi altro oggetto. Anziché girare per i negozi per cercarlo, ve lo stampante a casa vostra.

Il livello successivo è, ovviamente, scaricare da Internet i file che descrivono gli oggetti: potreste stamparvi da soli il kit per assemblare un modellino senza doverlo acquistare.

Poi arriveranno i guerrieri del copyright e a questo punto ne vedremo delle belle. I file di descrizione degli oggetti sono relativamente piccoli, se paragonati ai film o alle canzoni e possono tranquillamente essere spediti in pochi istanti via posta elettronica. (via Boing Boing)