Malware nel mondo con interfaccia a carattere

fsecurecrtTutti possono avere grandi schermi panoramici con grafica cinematografica che mostrano in tempo reale i virus rilevati in tutto il mondo.

Ma solamente chi scarica w3con dispone della stessa visualizzazione con interfaccia carattere.

Il programma in Python legge il feed JSON di F-Secure che pubblica in tempo reale i dati del malware rilevato dalle varie versioni loro software.

Anche se l’ideale sarebbe farlo girare su un vero monitor CRT 🙂 si può sempre tenere attivo il programma in una finestra dedicata o in un’area di tmux per impressionare gli utenti che osano gettare lo sguardo sui nostri video.

Aprire connessioni ssh multiple

Capita spesso di dover aprire una serie di connessioni ssh sempre agli stessi host.

Questo  è il tipico caso del SysAdmin che arriva la mattina al lavoro, oppure di quando vuole collegarsi ad un gruppo noto di host per eseguire lavori di manutenzione, il tutto senza avere decine di finestre aperte sul desktop, ma sfruttando i tab del terminale di Gnome

gnome-terminal è abbastanza parco di parametri della command line e bisogna, quindi, prenderla un po’ alla lontana per fare quel che serve.

Lo script che segue, eseguito in una finestra di gnome-terminal apre un tab per ogni host ed esegue una connessione ssh all’host indicato.

#!/bin/bash

function apri {
  WID=$(xprop -root | grep "_NET_ACTIVE_WINDOW(WINDOW)"| awk '{print $5}')
  xdotool windowfocus $WID
  xdotool key ctrl+shift+t
  xdotool type "ssh $1"
  xdotool key Return
  wmctrl -i -a $WID
}

apri www.acme.com
apri www.pippo.it
apri www.pluto.it
apri www.paperino.it

PuTTY 0.61

Dopo quattro anni esce una nuova versione di PuTTY, il client telnet/ssh per Windows e Unix scritto da Simon Tatham.

Tra le nuove feature:

  • supporto dell’autenticazione SSH-2 attraverso GSSAPI;
  • su Windows il forwarding X11 può autenticare con il server X locale;
  • su Windows è possibile utilizzare font proporzionali che verranno comunque utilizzati in una griglia a passo fisso;
  • si può ora dire a PuTTY qual è il nome del server a cui ci si aspetta di connettersi, quel nome verrà utilizzato per salvare la chiave di sicurezza;
  • ottimizzazione del dialogo iniziale per ridurre i tempi di connessione;
  • supporto della compressione di OpenSSH;
  • supporto dell’interfaccia Aero di Windows 7.
Ovviamente la nuova versione include anche molte correzioni di bachi esistenti.