Scovare i file vecchi

I file poco utilizzati sono uno dei problemi dei SysAdmin che devono contenere l’occupazione disco sui server.

I file system moderni tengono traccia anche dell’ultima volta in cui un file è stato letto (atime, per usare una terminologia *NIX). Una semplice visualizzazione di un file ne modifica l’atime.

Simon Tatham, l’autore di PuTTY, ha scritto agedu (age du, dove du è un riferimento all’utility *NIX) che analizza parti di un file system per analizzare l’atime dei file.Il programma è disponibile sia in sorgente *NIX sia come eseguibile per Windows.

L’output è una pagina web navigabile come questa:

Che mostra per ciascun ramo la percentuale di file con date di accesso non recenti.

Purtroppo molte procedure di aggiornano l’atime, quindi questa utility serve a poco sui dati protetti da alcuni tipi di backup.

Opzionalmente è possibile condurre la medesima analisi utilizzando mtime anziché atime.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Spazio per un commento