La storia delle CPU x86 attraverso i registri

Intel i486 DX 33 MhzPagetable ospita un’interessante carrellata lungo la storia delle CPU x86 vista attraverso i registri.

C’è un CR0, ma CR1 non esiste e CR2 e CR3 non hanno bit di controllo e da CR5 a Cr15 non esiste nulla tranne CR8.

Per passare a 64 bit bisogna modificare un bit in MSR, mentre se si vuole abilitare il debug bisogna cambiare un bit di FLAGS.

Perché questo delirio nei registri delle CPU?

Questa è un’interessante spiegazione.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Spazio per un commento