Via i CD player dalle auto

Conte Biancamano: radioMSNBC riporta la notizia che i produttori di autoveicoli stanno iniziando ad eliminare i riproduttori di CD audio.

Io stesso mi sono reso conto che da quando ho l’auto nuova con il connettore USB sto usando sempre meno i CD-ROM con su gli MP3 (non tengo certo gli originali in auto!)

Probabilmente in breve tempo i riproduttori di CD audio per auto diventeranno obsoleti come gli Stareo8 e le cassette e rimarranno solamente sulle automobili di fascia alta come gadget costoso.

Se questo, come sostengono i produttori di auto, significa risparmio, ben venga. Purché l’automobile non mi blocchi la riproduzione di file audio in base a regole sue o previa verifica di DRM o altre porcherie.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

5 pensieri riguardo “Via i CD player dalle auto”

  1. Se questo, come sostengono i produttori di auto, significa risparmio, ben venga. Purché l’automobile non mi blocchi la riproduzione di file audio in base a regole sue o previa verifica di DRM o altre porcherie.

    Ci sarà sicuramente qualcuno in grado di superare l’ostacolo. Lo so, non è la coluzione migliore, ma di fronte a certe cose questo è l’unica via di fuga.

    K.

  2. tutto ok finchè leggi MP3, ma al primo WMA la tua auto perderà di potenza mentre tenta di collegarsi ai server Microsoft per verificare il drm del nuovo media player 12. Non ti andrà meglio se compri musica su iTunes: la tua auto si fermerà finchè non inserisci la password di iTunes; occhio che puoi autorizzare un massimo di 5 automobili!
    Però se ti rubano l’auto sarai in grado di cancellargli gli mp3 da internet e di mandare il ladro a “fanciulo” da remoto.

  3. Tutto quanto finche’ con un MP3 malformato ad arte si potra’ sfruttare una vulnerabilita’ del player integrato che permettera’ di riprogrammare la centralina dell’auto 🙂

  4. Per questo io uso una autoradio aggiuntiva, non di serie, che NON parla con la macchina se non per prendere l’alimentazione.

    E comunque io non uso piu` un CD da quando esisteva la prima radio con la porta USB. La vera sfiga e` che leggono sempre e solo mp3 e wma, e non FLAC.

Spazio per un commento