CentOS 6.4

CentOSÈ stata rilasciata la versione 6.4 della distribuzione CentOS.

Chi ha attivato la continuous release (CR) ha già ricevuto gli aggiornamenti alla 6.4 da una settimana, quindi l’aggiornamento vero e proprio alla 6.4 contiene relativamente poca roba.

Alcuni cambiamenti introdotti in questa release:

  • i chip x86 Intel e AMD devono avere il supporto PAE;
  • i driver dell’hardware virtuale di Microsoft Hyper-V sono presenti in maniera nativa, al fine di migliorare il processo di creazione di VM con quel sistema;
  • le librerie samba4, considerate ancora in gran parte un technology preview, installate tramite il pacchetto samba4-libs sono state aggiornate e dovrebbero essere rimosse prima dell’aggiornamento per evitare conflitti;
  • matahari è considerato obsoleto, l’aggiornamento alla 6.4 contiene un pacchetto che dovrebbe rimuovere eventuali installazioni ancora presenti; se il pacchetto era installato il comando yum erase matahari* dovrebbe togliere ogni traccia ancora presente;
  • dev86, iasl e qemu-guest-agent sono stati aggiunti all’architettura i386;
  • l’introduzione dei driver ABI di X.org potrebbe causare problemi a chi utilizza driver video di terze parti;
  • il programma di installazione richiede almeno 406 Mb, se il sistema ha meno di 632 Mb viene utilizzata l’interfaccia testo, che non permette di selezionare i pacchetti né di scegliere il layout delle partizioni, qui ci sono delle indicazioni su come aggirare il problema;
  • l’immagine boot.iso è stata sostituita da netinstall.iso;
  • l’ISO a 64 bit è bootabile anche nei sistemi EFI (dettagli).

Chi desidera scaricare le immagini ISO può farlo dai mirror o, meglio, può utilizzare i torrent (i386, x86_64).

 

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Spazio per un commento