Fai da te: 67TB di storage

Ho sempre avuto l’hobby del “fai da te informatico”.

Cercando ispirazione per costruire un piccolo storage di rete, mi sono imbattuto in questo
interessante articolo


storage

Nell’articolo viene spiegato in dettaglio come Backblaze (internet backup) abbia risolto il problema dello storage con una soluzione autocostruita utilizzando hardware comune e realizzando un notevole risparmio.
Per chi volesse cimentarsi nella costruzione di un “ferro” simile  mi permetto di consigliare come piattaforma software l’ottimo Openfiler.

2 pensieri riguardo “Fai da te: 67TB di storage”

  1. L’oggetto e` interessante ma e` limitato. Va oggettivamente bene per l’uso che ne fanno loro, ma soffre di ovvi problemi:

    1- alimentazione che si puo` rompere “a pezzi” provocando danni catastrofici al file system

    2- e` lento, soprattutto in proporzione a quanto e` capiente

    Pero` una versione un po` piu` carrozzata come alimentazione (due alimentatori ridondanti) e con backuppc come front-end, sarebbe un ottimo sistema di backup per un bel po` di server.

    Non e` hot-swap, ma non e` un problema perche` una unita` di backup puo` essere messa offline per cambiare dischi.

    Occorre solo vedere se e` abbastanza veloce per fare backup in tempi degni.

Spazio per un commento