Debian 6.0

Dopo 24 mesi di sviluppo è stata rilasciata la versione 6.0 squeeze di Debian.

La novità più grande di questa release è la possibilità di avere un kernel diverso da GNU/Linux: nonostante sia una technology preview con supporto limitato, è infatti possibile utilizzare il kernel FreeBSD.

Queste sono le versioni di alcuni programmi inclusi nella distribuzione: Apache 2.2.16, BIND 9.7.1, Courier 0.63.0, Exim 4.72 (MTA di default), GCC 4.4.5, MySQL 5.1.49, OpenSSH 5.5p1, PHP 5.3.2, Postfix 2.7.1, PostgreSQL 8.4.5, Python 2.6.6 e Samba 3.5.5.

Una delle innovazioni è la possibilità, abilitata per default, di avviare contemporaneamente più demoni durante il processo di boot al fine di velocizzare l’avvio della macchina.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

4 pensieri riguardo “Debian 6.0”

  1. Speriamo che non faccia come ubuntu, che con questa bella novita` di upstart (il sostituto di init, appunto) ogni tanto non lancia i demoni a caso. Ottimo per un server….

Spazio per un commento