Walter Cunningham

Walter CunninghamCome si può descrivere l’incontro con un astronauta?

È difficile perché, come ho già detto varie volte, i miei supereroi sono le persone come Walter Cunningham, non dei loschi figuri che vanno in giro in tutine un po’ imbarazzanti.

Te lo trovi davanti, lo ascolti mentre racconta alcune sue esperienze, ripassi mentalmente la sua biografia e capisci cosa vuol dire quando lui stesso dice che le persone selezionate per volare nello spazio negli anni ’60 dovevano passare una selezione durissima.

Un grazie caloroso alla Fondazione Osservatorio Astronomico di Tradate “Messier 13” che ha reso possibile questo evento.

Troverete altre notizie sul blog di Paolo, appena si riprende dall’emozione, dal canto mio ho pubblicato alcune foto dell’evento.

Nota a piè di pagina: se vivete dalle parti di Tradate, partecipate agli eventi dell’osservatorio astronomico: hanno una struttura assolutamente invidiabile, che fa il paio con un’entusiasmo contagioso.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Spazio per un commento