L’aritmetica delle presunte perdite dovute alla pirateria

ELEMOSINA IN ON. DI S. GIOVANNI NEP.In un breve ma interessante video con sottotitoli anche in italiano Rob Reid cerca di dare un senso alle dichiarazioni dei sostenitori dell’importanza del copyright nel mondo dello spettacolo.

I numeri iperbolici sbandierati da Hollywood e dal mondo della musica vengono paragonati con dati oggettivi con risultati che oltrepassano il comico e finiscono nel fantasy più profondo.

Questo video aiuta a farsi un’idea di come le cifre sulle presunte perdite dovute agli ipotetici atti di pirateria siano fuori dal mondo e debbano essere sempre prese con beneficio di inventario e paragonate con le cifre degli incassi del medesimo settore.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Un pensiero riguardo “L’aritmetica delle presunte perdite dovute alla pirateria”

  1. Fra le perdite dovute alla pirateria, io conterei anche tutte le volte che qualcuno non compra un DVD dicendo “ma i soldi che spendo per questo DVD vanno a pagare lo stipendio di un executive che dice minchiate del genere?”

Spazio per un commento