Non sono questi i sistemisti che state cercando

Ficcanasando nel sito di una ditta di servizi informatici mi sono imbattuto nella loro pagina della ricerca di personale.

Guardo quelle pagine non perché potrei essere interessato alla loro offerta, ma per vedere il mercato.

Nel caso specifico trovo questa bella offerta di lavoro:

Confesso di essere rimasto spiazzato e di aver cercato conforto nella Wikipedia che alla voce sistemista recita: In informatica un sistemista è un tecnico che si occupa della manutenzione (ma anche della progettazione e dell’aggiornamento) di sistemi informatici. Il ruolo del sistemista è quello di gestire il buon governo dell’hardware e del software affinché essi funzionino in modo corretto, ovvero, affinché l’insieme dei servizi di un sistema informativo possa essere erogato nella maniera più efficiente possibile.

Ripresomi da una possibile, quanto improbabile, crisi di identità, non posso che far notare che chi cerca uno che sappia usare il gestionale, Office e Crystal Reports non è un sistemista, ma al massimo un ragioniere programmatore.

Nota per chi potrebbe aver voglia di commentare questo articolo: con un minimo di Google è possibile sapere dove sia questa offerta. Vi chiedo per favore di non scriverlo nei commenti, al fine di evitare guai di tipo… imperiale.

 

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

9 pensieri riguardo “Non sono questi i sistemisti che state cercando”

  1. Vabbè… il sistemista junior dell’annuncio precedente deve, infatti, fare un corso di training in cui gli insegnano a usare quei software, no?

    K.

  2. Sarebbe comico, se non fosse tragico.
    Il guaio è che questo tipo di annunci (assai diffusi, ahimè) descrivono perfettamente la mentalità (“figuriamoci se mi rivolgo a qualcuno che ci capisce qualcosa… io so tutto quello che c’è da sapere”) e la cultura media di chi cerca servizi IT.
    Quelle persone troveranno fatalmente ciò che cercano, ovvero una persona impreparata, spesso un improvvisato.
    Ed alla fine, non ottenendo i risultati desiderati, penseranno male della categoria (cui peraltro il loro assunto non apparteneva, per definizione 🙂 )

  3. Ostia, ma allora io che NON mi reputo un sistemista anzi…, in qualche parte del mondo potrei invece esserlo!!, senza dover mentire !!.

    NDR. Io sull’elenco telefonico intranet, come mansione/reparto ho scritto ‘Servizi di portineria’, e il capo ha mansione ‘Cobra’, mentre il vice capo ‘Fuochista’….

    Al momento nessuno ancora mi ha detto nulla….

  4. Hehe, tutti gli annunci di aziende che cercano uno “smanettone” sono di questo tipo:
    – Sistemista
    – Sappia tutto
    – Faccia tutto
    – Sia un VeroProgrammatore
    – Sappia come funzionino i loro programmi
    – Sappia costruire un flussocanalizzatore

    Ah, già, e che abbia esperienza almeno pluriennale per ogni voce citata 😀

    Adoro il mondo del lavoro 😀

    Facendo così rovinano tutto. Centinaia di “smanettoni” invadono il mercato, fanno di tutto un po’, a volte anche male, e vengono pagati poco.
    Quando poi una persona competente viene chiamata in causa si arriva al “eh, ma sei troppo caro, il nostro sistemista prenderebbe meno della metà”.

    Sgrunf.

    1. “eh, ma sei troppo caro, il nostro sistemista prenderebbe meno della metà”

      In questi casi la risposta standard è “Ed allora perché non lo fa il vostro sistemista?”

      Comunque mi ricordo di alcuni annunci che cercavano “programmatori con 5 anni di esperienza in .NET” quando .NET era uscito da nemmeno 1 anno…

Spazio per un commento