PowerShell: tre comandi utili

La PowerShell di Windows è un tool molto potente, probabilmente guardato con sospetto perché realizzata da Microsoft.

Il problema è, che, in stile Microsoft, vuole ridefinire gli standard esistenti, quando invece prende un po’ qui e un po’ là e mette tutto assieme.

Ciononostante, resta un interprete molto potente che il SysAdmin finestrato non deve trascurare o sottovalutare, come mostrano questi tre esempi.

  • Elenco dei servizi in ordine di stato:
    Get-service * | sort Status
  • Elenco dei processi attivi raggruppati per produttore del software:
    Get-Process | sort company | format-Table ProcessName -groupby company
  • Elenco del software installato, con relativa command line di disinstallazione:
    gp HKLM:\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Uninstall\* |Select DisplayName, DisplayVersion, Publisher, InstallDate, HelpLink, UninstallString

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

2 pensieri riguardo “PowerShell: tre comandi utili”

  1. Molto interessante…ma una volta ottenuta la command line di disinstallazione, come la utilizzo con powershell?

Spazio per un commento