PowerShell: tre comandi utili

La PowerShell di Windows è un tool molto potente, probabilmente guardato con sospetto perché realizzata da Microsoft.

Il problema è, che, in stile Microsoft, vuole ridefinire gli standard esistenti, quando invece prende un po’ qui e un po’ là e mette tutto assieme.

Ciononostante, resta un interprete molto potente che il SysAdmin finestrato non deve trascurare o sottovalutare, come mostrano questi tre esempi.

  • Elenco dei servizi in ordine di stato:
    Get-service * | sort Status
  • Elenco dei processi attivi raggruppati per produttore del software:
    Get-Process | sort company | format-Table ProcessName -groupby company
  • Elenco del software installato, con relativa command line di disinstallazione:
    gp HKLM:\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Uninstall\* |Select DisplayName, DisplayVersion, Publisher, InstallDate, HelpLink, UninstallString

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

2 pensieri riguardo “PowerShell: tre comandi utili”

  1. Molto interessante…ma una volta ottenuta la command line di disinstallazione, come la utilizzo con powershell?

Spazio per un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.