Il .COM più vecchio compie 30 anni

symbolicsTrent’anni fa veniva registrato SYMBOLICS.COM il primo nome a dominio .COM

La Symbolics, Inc., fondata agli inizi degli anni 80, costruiva e vendeva delle Lisp machine. La società ha terminato tutte le attività nel 2005.

Nel 2009 SYMBOLICS.COM è stato acquistato da xf.com, una società texana che investe sui nomi a dominio. La società non ha rivelato la somma pagata per acquisire il nome.

Il sistema dei nomi di dominio (DNS) era stato introdotto per evitare cose come la distribuzione di un HOST.TXT e i bang path nelle mail. È, in sostanza, lo stesso DNS che utilizziamo ancora adesso.

Chi era già nato cosa faceva nel marzo 1985? Chi scrive era al quarto anni del liceo scientifico e aveva già un computer sulla scrivania, ma le reti erano per me ancora terra incognita, figuriamoci Internet.

Nel 1985 escono Back to the Future e A View to a Kill (l’ultimo Bond interpretato da Roger Moore); Out of Africa vince l’Oscar; Madonna spopola con Like a Virgin, gli Wham! ci procurano carie a non finire con Carless Whisper, i Dire Straits pubblicano Money for Nothing e nell’estate ascoltiamo We Are The World.

In Italia in gennaio c’è la consueta inusuale ondata di gelo,  in Russia sale al potere Michail Gorbačëv, cinque stati membri della CEE firmano gli Accordi di Schengen, viene individuato il relitto del Titanic, l’Achille Lauro è abbordata da un gruppo di terroristi, esce Super Mario Bros. e debutta la striscia di Calvin & Hobbes.

Nell’anno in cui succedevano tutte queste cose una società americana che oggi non esiste più che vendeva macchine che oggi non hanno più senso registrava il primo nome a dominio .COM

E qualcuno le chiama ancora nuove tecnologie.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

4 pensieri riguardo “Il .COM più vecchio compie 30 anni”

    1. La storia diventa fumosa e le fonti poco attendibili.

      Anche per il .COM qualcuno sostiene che DIGITAL.COM sia stato registrato prima, ma il whois cita 22/7/1993, molto avanti nel tempo e nel periodo in cui era iniziato il declino di Digital (nel 1993 la ditta per cui lavoravo vendeva PC Digital uguali sostanzialmente a tutti gli altri). La data e’ comunque strana perche’ nel 1988 Paul Vixie ha preso in mano il progetto di BIND quando lavorava per Digital (http://en.wikipedia.org/wiki/BIND#History).

      Il motivo per cui alcuni sostengono che siano esistiti .COM prima di SYMBOLICS.COM e’ che molte organizzazione utilizzavano nomi a dominio arbitrari al loro interno senza registrarli, tipo come si fa adesso con Active Directory o con i certificati SSL autoemessi.

      Al di fuori di .COM da citare NORDU.NET del 1/1/1985.

      Qualcuno sostiene che i primi nomi a dominio registrati nel Domain Name System siano stati DARPA.[ORG|NET|GOV] ma i whois non concordano.

      In ogni modo la corsa e’ iniziata nel 1985 e, come molti fenomeni relativi a Internet, all’inizio e’ stata molto, molto lenta, la prima vera esplosione con il punto di flesso della curva è avvenuta 10 anni dopo.

Spazio per un commento