On-line un beneamato c***o

<TL;DR> I servizi on-line in Italia sono spesso tutto tranne che on-line </TL;DR>


Quante volte vi è capitato di sentirvi dire “si fa tutto on-line” per poi scoprire che la realtà non è esattamente quella?

Prendiamo due casi reali: nel primo una persona anziana poco avvezza all’uso di Internet cambia il proprio conto corrente e deve chiedere all’INPS di versare la pensione sul nuovo conto. Nel secondo caso la necessità è quella di prenotare una visita specialistica.

Andiamo con ordine.

  1. La pensione, l’INPS e la banca on-line.

Leggi tutto “On-line un beneamato c***o”

Dividere per zero con un calcolatore meccanico

Se ricordate le lezioni di matematica che avete seguito a scuola saprete bene che non si può dividere nessun numero per zero, anche se magari non avete capito bene il perché. Se provate a dividere un numero per zero con una calcolatrice elettronica probabilmente avrete come risultato un “ERROR” sullo schermo.

Se provate con un calcolatore meccanico il risultato potrebbe essere interessante. Questo video mostra quello che succede quando si prova a dividere per zero su un calcolatore Facit ESA-01 a cui è stato rimosso il case. Leggi tutto “Dividere per zero con un calcolatore meccanico”

We choose to go to the moon.

We choose to go to the moon. We choose to go to the moon in this decade and do the other things, not because they are easy, but because they are hard, because that goal will serve to organize and measure the best of our energies and skills, because that challenge is one that we are willing to accept, one we are unwilling to postpone, and one which we intend to win, and the others, too.

[John F. Kennedy – September 12, 1962]

Buon System Administrator Appreciation Day 2015

SysAdmin

La vostra rete è sicura? Il vostro computer funziona? La vostra stampante non si inceppa? Perché? Perché avete uno o più sysadmin fantastico/i che fanno funzionare il vostro business. Quindi ditelo a voce alta, ditelo con orgoglio:

Happy SysAdmin Day!

Che cos’è esattamente il System Administrator Appreciation Day? Beh probabilmente è solo la festività più importante dell’anno. E’ il giorno perfetto per omaggiare gli uomini, e sopratutto donne, eroici che, sotto il sole o sotto la pioggia, prevengono disastri, mantengono la struttura IT sicura e fanno in modo che tutto non vada a puttane. Leggi tutto “Buon System Administrator Appreciation Day 2015”

Candidiamo Avamposto 42 della missione di Samantha Cristoforetti ai Macchianera Awards 2015

avamposto42-mia15Anche Siamo Geek si unisce alla campagna lanciata da Scientificast e l’Associazione ISAA per la nomination ai Macchianera Italian Awards 2015 (MIA) di Avamposto 42, il sito ufficiale della missione Futura di Samantha Cristoforetti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Leggi tutto “Candidiamo Avamposto 42 della missione di Samantha Cristoforetti ai Macchianera Awards 2015”

Heartbleed: anche le password

by heartbleed.comAncora su OpenSSL / Hearthbleed, i maggiori siti dovrebbero aver già predisposto gli aggiornamenti necessari a superare il problema. Adesso è il turno dei singoli utenti.

Una delle conseguenze di Hearthbleed è la possibilità che il traffico https sia stato intercettato e decriptato. Con esso pure le password per accedere ai singoli servizi. Le conseguenze sono ovvie.

Il consiglio a tutti gli utenti è quello di cambiare al più presto TUTTE le password di Home Banking, Facebook, Google, LinkedIn, PayPal, Amazon e di tutti i vari servizi in giro sul web a cui siete iscritti (specie quelli in cui c’è movimento di denaro o dati di carte di credito) perché potrebbero essere state compromesse. E’ difficile ma dobbiamo presumere per sicurezza che sia stato fatto.

Mai, mai, mai, mai utilizzare su questi siti una password che utilizzate anche per lavoro. MAI! Se craccano il servizio esterno mettete in pericolo pure l’infrastruttura dove lavorate. Se l’avete fatto in passato occorre cambiare anche quella password (supponendo che le regole interne non vi obblighino già a farlo regolarmente).

Mai, mai, mai, mai utilizzare la stessa password su più siti diversi. MAI! Se viene compromesso un sito possono (anzi lo fanno di sicuro) provare a vedere se lo stesso account è presente su altri servizi.

Ad esempio se vi catturano la password di Facebook che mettiamo sia uguale a (esempio assurdo) quella del vostro Home Banking pensate che di essere al sicuro?

Avere password differenti è importante, pensate al vostro portachiavi. Avete un unica chiave oppure una chiave per ogni porta che dovete aprire?

Per quanto riguarda la complessità della password… lasciamo stare la teoria che vorrebbe password lunghe chilometri con ghirigori, maiuscole, minuscole, numeri, simboli, giravolte, sbirigudi ed antani. Proteggiamo pesantemente  (magari con l’autenticazione multipla e con SMS di avviso) l’account che per voi è fondamentale. Quello su cui magari vi arrivano le notifiche dagli altri account e tramite il quale possono accedere agli altri servizi. Per gli altri servizi si può utilizzare una password più semplice da ricordare (ATTENZIONE: semplice non significa banale o completamente idiota) e magari dove disponibile attivare sempre l’autenticazione multipla.

Per fare un esempio recentemente è saltata fuori la storia di un giornalista a cui hanno rubato tutti gli account semplicemente perché sono riusciti ad introdursi nella sua posta elettronica. Una volta preso il controllo delle mail gli hanno cambiato le password di tutto, rubato gli account Twitter, Facebook, Google+ e i domini Internet dei propri siti web. Fate voi.

E se pensate “a me non succederà mai perché chi vuoi che mi attacca a me” siete le vittime perfette. Pensate che la maggior parte di questi attacchi non sono mirati ma fatti con script automatici. A loro non interessa chi siete ma solo i vostri account.

L’ho già detto “Mai, mai, mai, mai utilizzare su questi siti una password che utilizzate anche per lavoro. MAI!” ? Ve lo ridico giusto per essere sicuri.

Fine del pippone.

Houston abbiamo il codice sorgente

AGC - Apollo Guidance Computer

Nel 2009 dalle parti di Google, per festeggiare degnamente il 40° anniversario della missione Apollo 11, hanno trascritto il codice del Modulo di Comando (CM) e del Modulo lunare (LM) a partire dalle pagine scansionate del codice sorgente. Questo ha consentito di farlo girare nel yaAGC (un emulatore di AGC open source) del Virtual AGC and AGS project.

Alcuni link al codice sorgente:

Tutto questo ovviamente non sarebbe mai stato possibile se ogni più piccolo dettaglio delle missioni lunari non fosse stato minuziosamente documentato e rilasciato al pubblico dominio.

(via archeologiainformatica.it)

Greetings, Professor Falken.

Joshua/WOPR: Shall we play a game?
David: Oh!
Jennifer: I think it missed him.
David: Yeah. Weird isn’t it? Love to. How about Global Thermonuclear War.
Joshua/WOPR: Wouldn’t you prefer a good game of chess?
David: Later. Right now let’s play Global Thermonuclear War.
Joshua/WOPR: Fine.

[Sperando che nel mondo non ci sia chi voglia cominciare una partita…]

Marketing 2.0? No francobolli…

Carissima (in tutti i sensi) $finanziaria$, tu hai tutti i miei dati compreso l’indirizzo di posta elettronica (son sicuro visto che ogni tanto mi scrivi).

Mi spieghi la logica di inviarmi una lettera *cartacea* per chiedermi se sono interessato ad un prodotto che *non mi spieghi* (e che probabilmente non mi serve) di cui *non* mi fornisci un sito web da consultare?

Mi spieghi la logica secondo cui se sono interessato a ricevere informazioni via *e-mail* devo riempire l’apposito modulo *cartaceo* allegato alla lettera, *comprare* una busta, un *francobollo*, cercare una *buca delle lettere* (quella sotto casa mia l’hanno tolta!) ed affidare la mia risposta alle *Regie Poste Italiane* sperando che te la consegnino?

Mi spieghi la logica secondo cui tu devi pagare un esercito di scimmie ammaestrate ad aprire buste che arrivano via posta, controllarne il contenuto ed inserire i miei dati (che tu hai già!) nel tuo database (con possibilità altissime di errori) per inviarmi una e-mail!

Ma tu vuoi vendermi veramente un servizio o “facite ammuina“?

Ma tu non ce l’hai un sito web? (Ok questo implica la domanda successiva se sai a cosa serve e come sfruttarlo)

Ma le noccioline per le scimmie ammaestrate le devo pagare io o mi fai uno sconto? (Te certo non vorrai essere mica pagata in noccioline)

Qualcuno dovrebbe spiegarvi la filosofia del “don’t make me think” se volete continuare a vendere qualcosa…

Come e quando passare a IPv6

Voglio segnalarvi una guida gratuita pubblicata da 01net.it su IPv6.

Alcuni argomenti sono condivisibili, altri meno ma l’importante è che se ne parli.

01net.it: Come e quando passare a IPv6

Ovviamente non si discute “SE passare a IPv6” ma del “COME passare a IPv6” essendo un passaggio obbligatorio e scontato. Quando? Prima possibile…