6 pensieri riguardo “Fototour del LHC”

  1. Mi chiedo quanti dischi si rompano al giorno al datacenter del CERN, e come sia gestita la ridondanza e il rellentamento dovuto al rebuild… senza contare i guast multipli e relativa perdita dell’array…

  2. avevo letto quel rapporto di google, che ometteva l’unica parte importante, cioe` QUALI MARCHE sono piu` o meno affidabili, rendendolo di fatto inutile per me.

    1. Eh, lo so, ma sarebbe stato un po’ incauto. Ricordo che il rapporto diceva che c’erano dei picchi di guasti su determinate marche/modelli

  3. Appunto. Diceva una ovvieta` senza dirci l’unica cosa utile: QUALI. Sembra un po` la barzellette di quello della Andersen che quando gli chiedono “dove sono?” risponde “su una mongolfiera”.

Spazio per un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.