eBook fai da te

Gli eBook stanno diventando di moda. Potrebbe essere, quindi, utile sapere come creare da soli un eBook in formato ePub, il più diffuso tra i lettori diversi dal Kindle nonché il formato standard dell’IDPF.

ePub è un formato aperto, quindi le specifiche sono definite e pubbliche e che chiunque può scrivere software che elabora file ePub senza dover pagare diritti a terzi.

Un file ePub non è altro che uno ZIP che contiene al suo interno file con nomi o formati specifici.

È certamente possibile costruire a mano un file ePub, non è difficile e potrebbe essere un esercizio di studio per curiosi, per chi vuole sviluppare un software che gestisce il formato o per chi vuole fare modifiche fini ad un ePub, ma esistono alcuni programmi che rendono la vita più semplice.

Un sistema rapido e veloce è passare dall’addon di OpenOffice che salva i documenti in ePub. Non è un metodo per distribuire pubblicazioni, ma torna molto utile per portare dei documenti in un lettore di eBook senza troppa fatica.

eCub è un software che potrebbe tornare utile a chi vuole assemblare un libro elettronico con qualche feature in più anche per poter iniziare una piccola attività di selfpublishing. Il software è gratuito, multipiattaforma e accetta in input immagini e file di testo preformattati HTML/XML con fogli stile. Opzionalmente, dopo aver installato appositi programmi gratuiti di terze parti, il programma genera una versione audio del testo e un file in formato mobiPocket (per i possessori del Kindle). Lo stesso autore di eCub ha creato Jutoh, un software a pagamento che offre opzioni più avanzate, inclusa la possibilità di modificare i testi.

Sigil è un altro programma gratuito e multipiattaforma per creare file ePub. L’interfaccia ricorda vagamente quella di Microsoft FrontPage; le funzionalità sono ancora basilari, ma è un software in fase di rapida evoluzione.

Esistono, inoltre, altro software a pagamento, come Adobe InDesign, o alcuni siti che effettuano conversioni o assemblaggi di file ePub online.

Prima di distribuire un ePub è possibile verificarlo con epubcheck.

Il mondo dell’editoria elettronica di massa sta iniziando a muovere i primi passi; è facile che in poco tempo siano disponibili versioni rinnovate dei programmi citati o nuovi programmi con funzionalità più ampie.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Un pensiero riguardo “eBook fai da te”

Spazio per un commento