eBook fai da te

Gli eBook stanno diventando di moda. Potrebbe essere, quindi, utile sapere come creare da soli un eBook in formato ePub, il più diffuso tra i lettori diversi dal Kindle nonché il formato standard dell’IDPF.

ePub è un formato aperto, quindi le specifiche sono definite e pubbliche e che chiunque può scrivere software che elabora file ePub senza dover pagare diritti a terzi.

Un file ePub non è altro che uno ZIP che contiene al suo interno file con nomi o formati specifici.

È certamente possibile costruire a mano un file ePub, non è difficile e potrebbe essere un esercizio di studio per curiosi, per chi vuole sviluppare un software che gestisce il formato o per chi vuole fare modifiche fini ad un ePub, ma esistono alcuni programmi che rendono la vita più semplice.

Un sistema rapido e veloce è passare dall’addon di OpenOffice che salva i documenti in ePub. Non è un metodo per distribuire pubblicazioni, ma torna molto utile per portare dei documenti in un lettore di eBook senza troppa fatica.

eCub è un software che potrebbe tornare utile a chi vuole assemblare un libro elettronico con qualche feature in più anche per poter iniziare una piccola attività di selfpublishing. Il software è gratuito, multipiattaforma e accetta in input immagini e file di testo preformattati HTML/XML con fogli stile. Opzionalmente, dopo aver installato appositi programmi gratuiti di terze parti, il programma genera una versione audio del testo e un file in formato mobiPocket (per i possessori del Kindle). Lo stesso autore di eCub ha creato Jutoh, un software a pagamento che offre opzioni più avanzate, inclusa la possibilità di modificare i testi.

Sigil è un altro programma gratuito e multipiattaforma per creare file ePub. L’interfaccia ricorda vagamente quella di Microsoft FrontPage; le funzionalità sono ancora basilari, ma è un software in fase di rapida evoluzione.

Esistono, inoltre, altro software a pagamento, come Adobe InDesign, o alcuni siti che effettuano conversioni o assemblaggi di file ePub online.

Prima di distribuire un ePub è possibile verificarlo con epubcheck.

Il mondo dell’editoria elettronica di massa sta iniziando a muovere i primi passi; è facile che in poco tempo siano disponibili versioni rinnovate dei programmi citati o nuovi programmi con funzionalità più ampie.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Un commento su “eBook fai da te”

Spazio per un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.