Martedì, maledetto martedì

GennaioChi ha scritto del codice che ha a che fare con le date e i calcoli ad esse associate prima o poi si è scontrato con il problema spinoso della Pasqua, o, meglio, del lunedì successivo, l’unico giorno festivo che cambia di data ogni anno con regole che coinvolgono sole e luna.  Per chiesa cristiana cattolica, la Pasqua è la prima domenica successiva al primo plenilunio di primavera, ovvero la prima domenica successiva all’equinozio di primavera.

Come se non bastasse, molte aziende di software rilasciano gli aggiornamenti a cadenza regolare programmata.

I produttori del malware fanno la stessa cosa, ma con 24 ore di ritardo rispetto alle aziende.

Questo è lo schema seguito da alcune aziende, buona fortuna:

  • Microsoft: secondo martedì del mese, ogni mese;
  • Adobe: secondo martedì del mese, ogni tre mesi;
  • Oracle: martedì più vicino al 17, ogni tre mesi.

I più bravi di voi riusciranno a calcolare quando si verificano i martedì delle tre streghe con le patch rilasciate contemporaneamente da tutti e tre, che si verificano quando il mese che apre il trimestre inizia di mercoledì.

I bravissimi scriveranno una stored procedure in Oracle per calcolare le tre streghe. 🙂 (via nakedsecurity)

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

4 pensieri riguardo “Martedì, maledetto martedì”

Spazio per un commento