Un caffè rovesciato

Bicchiere di caffé / Coffee glassIl 3 gennaio il volo UA-940 da Chicago a Francoforte operato dal Boeing 777-200 N223UA ha dovuto compiere un atterraggio di emergenza a Kingston, Canada.

Secondo la compagnia di volo, il velivolo avrebbe avuto dei problemi alla strumentazione di comunicazione e il comandante avrebbe deciso di atterrare in Canada anziché affrontare l’Atlantico con la strumentazione difettosa.

Secondo l’ente civile di controllo del volo canadese l’equipaggio avrebbe segnalato prima problemi di comunicazione e poi problemi di navigazione. Quindi il transponder del velivolo è stato settato sul codice di emergenza che  indica un dirottamento in atto (Unlawful Interference). In seguito è stato accertato che non c’era alcun pericolo, il transponder è stato impostato su Lost Communications e il velivolo ha potuto atterrare senza problemi.

La FAA ha stabilito che l’origine dell’incidente è stato un po’ di caffé rovesciato sulla strumentazione e che il codice del transponder Unlawful Interference (7500) era stato impostato per errore al posto di Lost Communications (7600). (via Aviation Herald)

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

2 pensieri riguardo “Un caffè rovesciato”

Spazio per un commento