ICANN sta per approvare i TLD dei brand

Al momento esistono quattro categorie di domini di primo livello (TLD) approvati da ICANN:

Secondo Reuters presto ICANN potrebbe aprire a tutti la possibilità di avere un proprio TLD.

Se venisse approvata questa norma, chiunque potrebbe teoricamente richiedere un proprio TLD, rispettando, ovviamente, alcune norme.

Innanzi tutto, il costo per avanzare una simile richiesta è fissato attualmente a 185.000 dollari; inoltre il richiedente dovrà dimostrare la titolarità del nome legato al TLD.

I possibili acquirenti sono, ovviamente, i brand famosi, ma si potrebbero fare avanti anche zone metropolitane.

Visto che, stante l’attuale struttura, più in alto del TLD non si può andare, sarà interessante vedere cosa succede in caso di omonimie: ad esempio, se lo spumante Ferrari riuscisse a soffiare a Maranello il TLD cosa potrebbe succedere?

Aggiornamento 20/6/2011 6:30 – ICANN ha approvato la creazione di nuovi gTLD sponsorizzati con 13 voti a favore, 1 contrario e 2 astenuti. Le richieste potranno essere presentate dal 12 gennaio 2012 al 12 aprile 2012.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

4 pensieri riguardo “ICANN sta per approvare i TLD dei brand”

  1. Sono l’unico a ritenere questa cosa una grande, sonora, fragorosa, eclatante STRONZATA?

  2. Stefano Petroni :
    Sono l’unico a ritenere questa cosa una grande, sonora, fragorosa, eclatante STRONZATA?

    No
    Se i TLD attuali non bastassero, basterebbe aggiungerne altri generici o con requisiti particolari…

  3. Magari non gli fa schifo avere 185.000 dollari in piu` per ogni COGLIONE che vuole un TLD tutto suo… e saranno tanti, tanti, tanti.

Spazio per un commento