VMware, ma cosa combini?

Negli ultimi mesi ESXi, il software su cui si basa tutta l’infrastruttura di VMware, ha avuto molti bachi critici non tanto di sicurezza, quanto di funzionalità di base.

Per citarne alcuni:

  • Con ESXi 6.0 il backup con CBT non funziona, problema risolto con la patch ESXi600-201505001 (KB2114076)
  • Una snapshot di una VM Windows con alcune versioni dei tool di VMware installati potrebbe fallire o potrebbe mandare la VM in blue screen, problema risolto con ESXi 6.0 patch ESXi600-201507403-BG e ESXi 5.5 Update 3 (KB2115997)
  • In luglio era uscita la versione 6.0.0a ma aveva alcuni file danneggiati ed è stata prontamente rilasciata la 6.0.0b.
  • Dopo il consolidamento di una snapshot su ESXi 5.5U3 una VM potrebbe non essere più disponibile, problema risolto da ESXi 5.5U3a (KB2133118)
  • Le VM di ESXi 6.0U1 ogni tanto possono perdere la connettività di rete, problema risolto da ESXi 6.0U1a (KB2124669).
  • Il CBT di ESXi 6.0U1a non funziona, problema non ancora risolto (KB2136854).

Per i non addetti, il CBT è quella funzione che tiene traccia dei blocchi dei dischi virtuali modificati. È una funzione comodissima per avere dei backup relativamente molto  più veloci rispetto al backup classico ed è uno dei tanti punti di forza della virtualizzazione.

Sempre per i non addetti, molti backup utilizzano la funzione di snapshot per eseguire le copie delle macchine virtuali.

Capisco che nelle slide di PowerPoint che si presentano ai non-tanto-tecnici IT manager parlare di CBT, NIC o snapshot possa non essere tanto interessante quanto parlare di Director e Orchestration, ma se poi il sottostante ha un problema ogni tre settimane, tutto l’edificio inizia a scricchiolare non poco.

Per quanto riguarda l’ultimo problema non ancora risolto al momento di scrivere la prima versione di questo articolo, l’unica soluzione per chi ha ESXi 6 e lo deve tenere è di disabilitare l’utilizzo del CBT nei backup che lo sfruttano. Chi ha Veeam Backup & Replication può leggere questa pagina del manuale.

Disabilitare il CBT dilata di molto i tempi di backup.

Per ulteriori dettagli tecnici consiglio questo articolo di Andrea Mauro.

Aggiornamento 23/11/2015 – Anton Gostev di Veeam ha scritto nella newsletter di oggi che secondo due fonti non ufficiali la patch per il problema KB2136854 non sarà pronta prima della seconda settimana del prossimo dicembre.

Aggiornamento 25/11/2015 – VMware ha rilasciato la KB2137546 con la patch che dovrebbe correggere il problema del CBT. Visti i precedenti, meglio aspettare qualche giorno ad installarla in produzione ed aspettare che terze parti facciano dei test.

Aggiornamento 30/11/2015 – Veeam ha eseguito test di laboratorio su sistemi a cui è stata applicata la patch KB2137546 e ha rilevato che il problema non si ripresenta. Tuttavia è necessario resettare il CBT per avere dei backup coerenti.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Un pensiero riguardo “VMware, ma cosa combini?”

  1. Forse hanno cominciato a dormire troppo sugli allori.
    O forse se ne sono andati in parecchi, e per questo, la qualità stà calando.

Spazio per un commento