Buttate via gli smartphone

Non vi servono, buttateli via, restituiteli, comprate degli aspirapolvere durante il weekend degli sconti.

Cercate un NOKIA 3310, tanto non si rompono e probabilmente hanno ancora la carica della batteria di 10 anni fa.

Questa mattina aspettavo un amico all’uscita dell’autostrada, mi si avvicina un’auto e mi chiedono indicazioni per un vicino motodromo.

So come arrivarci, ma non da quel punto, prendo il mio telefono, scrivo il nome del luogo nel campo di ricerca, richiamo la mappa e da lì l’applicazione del navigatore auto.

Mostro loro la mappa della zona e indico la posizione attuale e quella della destinazione, con il tracciato della strada da percorrere.

Poi mi fermo e chiedo «Avete uno smartphone?»

Padre e figlia mostrano un Samsung e un iPhone.

Dico «Scrivete il nome del motodromo e poi chiedete a Google di guidarvi come ho fatto io»

Si guardano perplessi e stupiti.

Ringraziano, rimettono via il cellulare e se ne vanno.

Per la strada sbagliata.

È inutile, la tecnologia viene acquistata ma non viene usata.

Lasciate lo smartphone lì dov’è, tanto non lo userete.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

7 pensieri riguardo “Buttate via gli smartphone”

  1. Già il fatto che non si siano messi d’accordo, non dico sul modello, ma almeno sul sistema operativo, la dice lunga sull’ intelligenza di padre e figlia.

  2. Ah, non guardate me, ne ho appena ordinato uno proprio perche’ il GPS del mio Galaxy SIII Neo e’ diventato sifulo…

    Ed ho comprato un telefono di marca Inglese (!), con CyanogenOS(!!)…

  3. E sempre la stessa storia… capita sempre anche a me nel mio ambito.
    Ho a che fare con clienti che non riescono ad usare nemmeno uno dei semplicssimi strumenti di Acrobat reader free, per prendere le misure degli elementi grafici nei PDF che gli mando… devo sempre mettergli le misure direttamente embedded nel documento pdf, perdendo un sacco di tempo.
    Non parliamo poi dei vari client http://ftp... dirgli di scaricare un filezille o un cyberduck e impostare host, user e password è sempre un casino.
    E comunque vogliono wetransfer perchè hanno la notifica… poi vagli a spiegare che con l’ftp la notifica è inutile, e che quando vedono il file nella lista sicuramente è già nel mio server…. no… il concetto è troppo difficile… a loro vogliono la notifica, perchè sono ancora abituati al fax.
    Per carità, non dico che tutti dovrebbero essere esperti IT, networking etc.etc., ma viviamo in un paese in cui mancano non solo le basi, ma manca comunque la voglia di imparare, perchè “tanto io non capisco nulla di computer”, salvo poi avere l’ultimo modello di iPhone, Samsung, Huwaei o quelloCheVolete, solo perchè è cool…
    E parliamo di gente che lavora in aziende che hanno a che fare con impianti di produzione per milioni di euro…

  4. Non e` un caso se la pubblicita` degli smartphone di una nota marca fa leva su caratteristiche del tutto ovvie e/o inutili per un tecnico, tipo, che so, “fa delle belle foto”, o “puoi chattare con le faccine”. E` cosi` perche` sono quelle le caratteristiche che stupiscono e sono apprezzate dall’utente medio.

Spazio per un commento