DNS over HTTPS

Siamo abituati a ritenere che la risoluzione dei nomi avvenga tramite una richiesta in chiaro con protocollo UDP sulla porta 53 di uno dei server specificati nella configurazione dell’host. Per estensione, siamo abituati a credere che se si controllano in un qualche modo i server DNS impostati in un host, si può controllare il modo … Leggi tutto “DNS over HTTPS”

Siamo in https

Era ora! Finalmente quel fannullone di Luigi si è deciso a fare i cambiamenti strutturali del caso che hanno permesso al sito di passare in https senza problemi (forse). È attivo un redirect da http a https per non rompere i link, se ci sono problemi scrivete nei commenti di questo articolo, sulla pagina Facebook … Leggi tutto “Siamo in https”

La chiave di volta della sicurezza HTTPS

Molti siti popolari stanno passando per default alle comunicazioni via HTTPS. Se per un sito ospitato su un solo server dedicato è un’operazione banale, Per una grossa organizzazione non è un’impresa semplice. Passare in HTTPS non risolve ogni problema di sicurezza sia perché è un protocollo soggetto ad attacchi (qui e qui) sia perché esiste … Leggi tutto “La chiave di volta della sicurezza HTTPS”

HTTPS: come funziona?

Abbastanza bene, ma non è una bacchetta magica. Prima di spiegare HTTPS è necessario spiegare cosa sia la Public Key Infrastructure (PKI) e prima ancora la crittografia asimmetrica, il vero mattone con cui è costruito tutto quanto: se qualcuno scoprisse come crackare velocemente una cifratura asimmetrica verrebbe giù tutto o peggio. I sistemi di crittografia … Leggi tutto “HTTPS: come funziona?”

Wikipedia passa in HTTPS

A partire da oggi Wikipedia utilizza HTTPS per il login degli utenti e mantiene il protocollo crittografato per il resto degli accessi al sito. Questa decisione, già parte del percorso di tutela della sicurezza, è stata anticipata alla luce dei recenti eventi legati alle rivelazioni di Edward Snowden secondo le quali Wikipedia sarebbe stata uno … Leggi tutto “Wikipedia passa in HTTPS”

Un https migliore

Tutti sappiamo che il protocollo https permette ad Alice e Bob di scambiarsi messaggi senza che Charlie, costantemente in ascolto sulla linea, li legga. Ogni browser utilizza degli espedienti grafici per indicare che la connessione in corso non è facilmente intercettabile e leggibile. Ma c’è un tipo di https che offre una sicurezza maggiore rispetto ad … Leggi tutto “Un https migliore”

Non esistono algoritmi della verità

In questo interessantissimo video di Tom Scott viene spiegato il modo in cui lavorano i social network e il modo in cui questi tendono a favorire le radicalizzazoni e gli estremismi. Non esiste un rimedio tecnologico contro questo, l’unico rimedio siamo noi, che non dobbiamo diventare un prodotto dei social.

Computer! {CIRIIP!} Inizia a spiare l’utente.

Come fan di serie di fantascienza, Star Trek in primis, abbiamo sempre desiderato un computer in grado di interpretare le richieste vocali ed eseguirle. Quello che Star Trek e altri non hanno previsto è il fatto che il computer non si facessi gli affari suoi.

Flashare un Sonoff RF Bridge 433 con Tasmota

Il supporto di MQTT da parte dei dispositivi IoT è ancora relativamente limitato, di contro esistono moltissimi dispositivi a basso consumo di energia che utilizzano il protocollo radio a 433 MHz. Ecco che entra in campo un bridge tra i dispositivi a 433 MHz e MQTT.

Sensibilizzare non significa dire eresie

Lo so, il titolo è forte, ma onestamente inizio ad essere un po’ tanto stanco di chi, con la scusa della “sensibilizzazione” e del “parliamone“, utilizza generalizzazioni e luoghi comuni e rischia, con questo, di fare più danni che altro. Questa (dal 7 al 13 Ottobre 2019) è la “Settimana Nazionale della Dislessia” e oggi … Leggi tutto “Sensibilizzare non significa dire eresie”

Maria Clotilde Pini

Poche ore fa abbiamo dato l’ultimo saluto a mia prozia, Maria Clotilde Pini, alias la Signorina Pini, alias la Pini, alias Pini (come la chiamavano i bambini), alias Zia Tilde (come la chiamava la mia famiglia), allieva diretta di Maria Montessori. A quest’ora, in giro per il web potete leggere della serie di qualifiche e … Leggi tutto “Maria Clotilde Pini”

Piccolo demone per la gestione dei device MQTT

Dopo aver configurato i Sonoff con Tasmota, è ora di cominciare a scrivere qualche riga di codice per la gestione dei dispositivi. Ci sono fondamentalmente due modi di interagire con i dispositivi: chiamarli dal programma che fa da console oppure scrivere un piccolo demone costantemente in ascolto sui messaggi di un broker MQTT che aggiorni … Leggi tutto “Piccolo demone per la gestione dei device MQTT”

Sull’attesa e sulla disinformazione.

“Ti sei mai fermata a guardare una formica?” Feci questa domanda tanti anni fa ad una amica cantante, mentre parlavamo di come si tendeva ad usare il tempo in modo frenetico e di come, forse, ci si fermava troppo poco a guardare il mondo intorno a noi. Era la metà degli anni 90, quando internet … Leggi tutto “Sull’attesa e sulla disinformazione.”

Imparare IoT: il kit di base

IoT (Internet of Things) è una delle buzzword del periodo, ma potrebbe avere implicazioni interessanti, divertenti e istruttive. Fino a qualche anno fa andare a basso livello sul hardware richiedeva competenze molto specifiche e apparecchiature costose. Con l’avvento di Arduino e di tutti gli apparati simili, l’accesso al hardware per chi vuole divertirsi o creare … Leggi tutto “Imparare IoT: il kit di base”

L’accesso a Internet non può essere un diritto. Dislessia edition

Più di due anni fa scrivevo il 4° post su questo argomento e in questo lungo periodo più volte sono stato vicino a scriverne altri. Questa sera, però, non sono proprio riuscito a trattenermi dopo aver letto i commenti ad un articolo di OrizzoneScuola.it dal titolo “Alunni con DSA, a Modena più 183 per cento … Leggi tutto “L’accesso a Internet non può essere un diritto. Dislessia edition”