PuTTY 0.61

Dopo quattro anni esce una nuova versione di PuTTY, il client telnet/ssh per Windows e Unix scritto da Simon Tatham.

Tra le nuove feature:

  • supporto dell’autenticazione SSH-2 attraverso GSSAPI;
  • su Windows il forwarding X11 può autenticare con il server X locale;
  • su Windows è possibile utilizzare font proporzionali che verranno comunque utilizzati in una griglia a passo fisso;
  • si può ora dire a PuTTY qual è il nome del server a cui ci si aspetta di connettersi, quel nome verrà utilizzato per salvare la chiave di sicurezza;
  • ottimizzazione del dialogo iniziale per ridurre i tempi di connessione;
  • supporto della compressione di OpenSSH;
  • supporto dell’interfaccia Aero di Windows 7.
Ovviamente la nuova versione include anche molte correzioni di bachi esistenti.

 

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

4 pensieri riguardo “PuTTY 0.61”

    1. Non credo e non credo che basti un client ssh per tunnellizzare ssh via http[s] perche’ ci vuole dall’altra parte un qualcosa che riconverta http[s] in ssh.

      Ci sono dei client Java ssh che possono girare su un server http e possono essere richiamati da dentro un porxy; ovviamente devi avere un web server su cui mettere il client ssh. Uno di questi e’ MindTerm.

Spazio per un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.