Qualcuno ha visto Snoopy?

Non il cane, ma il modulo lunare (LM) dell’Apollo 10.

La missione che ha preceduto quella che ha portato i primi uomini sulla Luna prevedeva una separazione dal modulo comando (CSM) del LM e una discesa dello stesso fino a 14 chilometri dalla superficie del nostro satellite.

Una volta risalito verso il CSM, Snoopy si è riagganciato per trasferire gli astronauti ed è stato in seguito espulso in un’orbita circumsolare.

Gli ultimi dati orbitali di Snoopy risalgono al 1969, ma un gruppo di appassionati si sta attivamente dedicando alla sua ricerca.

Il LM dell’Apollo 10 potrebbe essere ancora in orbita attorno alla nostra stella e l’astronomo amatoriale britannico Nick Howes spera di poterlo trovare e ha convinto altri ad unirsi alla caccia, incluso il gruppo di appassionati dell’osservatorio di Remanzacco.

L’impresa è tutt’altro che semplice, in quanto lo spazio da esplorare è un arco di 135 milioni di chilometri. Tutti gli oggetti sospetti in questa zona, una volta rilevati, vengono analizzati con uno spettroscopio per determinare se la luce riflessa è compatibile con quella che potrebbe riflettere il LM.

Le probabilità di riuscita sono assai ridotte, ma le imprese presunte impossibili sono una costante delle missioni Apollo. (via Discovery News)

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

2 pensieri riguardo “Qualcuno ha visto Snoopy?”

Spazio per un commento