Gemnet hackerata tramite PHPMyAdmin

Isola del Liri torre del Castello Boncompagni - ViscogliosiDopo DigiNotar, anche Gemnet, un altro fornitore olandese di certificati digitali, è stato vittima di un hackeraggio.

Gemnet è una controllata della compagnia di telecomunicazioni olandese KPN e fornisce certificati anche agli enti governativi.

In questo momento il sito di Gemnet è stato messo offline.

Secondo le informazioni disponibili (traduzione automatica in inglese), gli attaccanti avrebbero sfruttato una pagina di accesso di PHPMyAdmin trameite cui era possibile accedere ai database di gestione del sito senza fornire password.

Da qui gli attaccanti sono riusciti ad impossessarsi delle informazioni del sito,  ad iniettare script nelle pagine e a copiare tutto il contenuto del server che ospita il sito.

Tra i documenti copiati ci sarebbero quelli, non destinati ad essere pubblicati, ma comunque presenti sul server, che descrivono le caratteristiche tecniche delle connessioni sicure tra KPN e alcuni uffici pubblici, tra cui il Ministero della Sicurezza e Giustizia, il dipartimento IT del Ministero dell’Interno, l’UWV (la previdenza sociale pubblica), la Polizia, l’agenzia tributaria e altri enti.

Dai documenti sottratti sembrerebbe che il livello di sicurezza di queste connessioni non sarebbe quello che ci si aspetta in questi casi: alcuni collegamenti sono avvenuti tramite sessioni http non crittate e connessioni telnet. (via Mikko Hypponen)

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

2 pensieri riguardo “Gemnet hackerata tramite PHPMyAdmin”

    1. Incompetenza ai massimi livelli.

      Questo e’ quello che si ottiene facendo “ottimizzare” i costi dell’IT a chi non capisce un accidenti di IT.

Spazio per un commento