In fiamme

Il seguente è il mio primo tentativo “serio” di scrivere haiku in pubblico.

Sapendo che per l’ennesima volta il solito argomento è stato brandito come arma durante una discussione sulle priorità strategiche aziendali, mi è esplosa nella mente la prima versione di questo haiku.

Successivamente ho tentato di limarlo a dovere, ma devo ammettere che la mia gestione del kireji lascia a desiderare, e non ho nemmeno tentato di utilizzare il kigu “giusto”, visto che spesso hanno significati diversi in Giappone e in Italia.

 

Server in fiamme

Backup troppo oneroso

Ahinoi, diluvia…

 

Autore: Alessandro Pini

Sinclair ZX-81; Commodore VIC-20; Apple ][ Europlus; Apple //e; Amiga 2000 (Motorola 68000); Amiga 4000 (Motorola 68040, 68060, PPC); Sinclair ZX Spectrum; PC compatibile (Intel 8088 @ 4.77 MHz); ... poi ho perso un po' il conto (due o tre, troppo simili l'uno all'altro)... tower assemblato custom "galactica"; tower assemblato custom "pegasus"; IBM Thinkpad [boh? qualcosa] "defiant"; Compaq/HP Pavilion ze4300 "defiant"; virtual machine VMWare Server "phantom" (fu defiant); MSI Wind U100 "defiant"; Nokia e71 *nero* "blackbird"; tower assemblato custom "spaceball1"; HP Pavilion g6 "gunstar"; Raspberry Pi 2 "lamponcino", "rasputin"; virtual machine assortite. Sì, esatto, non ho mai posseduto il Commodore 64. Non sono quel tipo di geek.

4 pensieri riguardo “In fiamme”

  1. Calcolando che ho appena perso sei mesi di posta per una mio personale policy di backup troppo timida… Alessa’, ti posso toccare?

Spazio per un commento