Fammi eseguire il dannato script!

Chi si è avvicinato all’utilizzo della PowerShell ha cozzato quasi subito con la bella feature che impedisce di eseguire gli script.

Sembra una barzelletta, ma l’interprete di script di Microsoft per default non esegue gli script non firmati. Nulla di grave perché un Set-Execution-Policy Unrestricted rimette le cose a posto.

Nonostante ciò, oggi non riuscivo ad eseguire uno script che avevo caricato su un server di un cliente nonostante la policy Unrestricted confermata anche da Get-Execution-Policy.

Il problema era che avevo scaricato da Internet lo script: l’avevo creato a casa mia, l’avevo compresso e caricato su uno dei miei server e da lì l’avevo scaricato sul computer a cui ero connesso in VPN.

Tanto è bastato per far arrabbiare PowerShell.

Ahimè il server del cliente era pure in lingua italiana, quindi la ricerca della soluzione su Google ha richiesto un paio di minuti.

Windows 2008 aveva flaggato i due script contenuti nello ZIP che avevo scaricato come “provenienti da un altro computer” e PowerShell li aveva, quindi, bloccati.

Facendo Click-destro sui file e selezionando Proprietà si nota qualcosa in fondo alla finestra:

Clickando su Annulla blocco il problema sparisce facilmente, posto che uno sappia dove sia il comando di sblocco!

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

2 pensieri riguardo “Fammi eseguire il dannato script!”

  1. uno dei trucchi è di lanciare Powershell impostando l’opzione temporaneamente nella sessione, es.

    powershell -ExecutionPolicy Unrestricted -File mioScript.ps1

Spazio per un commento