Sony cessa la produzione dei registratori a nastro portatili

Data DumpSony ha annunciato che il prossimo gennaio 2013 completerà le ultime spedizioni di registratori a nastro portatili.

I modelli  TCM-400, TCM-410 e TCM-450 erano gli ultimi tre modelli di registratore a nastro portatile monofunzione prodotti da Sony.

Questa decisione mette definitivamente fine alla saga di apparecchiature elettroniche nate con i Walkman nel 1979.

Sony continuerà a produrre altri dispositivi elettronici non portatili che includono registratori o riproduttori a nastro.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

5 pensieri riguardo “Sony cessa la produzione dei registratori a nastro portatili”

  1. Sinceramente pensavo che avesse smesso gia` da anni, e che stesse per smettere con i riproduttori di CD portatili. Ma noto pero` che questi modelli sono in realta` registratori, non semplici riproduttori. E so che c’e` ancora un mercato di uffici dove i registratori a nastro vengono usati per dettare o per registrare conversazioni o conferenze. Ho un cliente che li usa, per dire.

  2. Stavo anche pensando che nel nome del collezionismo dovremmo comperarne uno e tenerlo imballato per i posteri. Ma poi si marciranno le parti in gomma e non sara` piu` funzionante.

Spazio per un commento