Vodafone, ossia come dilatare il tempo.

Questa vicenda ha del ridicolo, ed è per questo che la racconto, mentre ancora non è risolta…

vodafone_logoEssendo oramai scaduto da un paio di mesi il piano di 2 anni con telefono (Samsung Galaxy S) che avevamo sottoscritto io e la moglie con Vodafone, abbiamo deciso di cogliere l’occasione per cambiare piano e telefono, passando ad uno più interessante che, oltretutto, ci permette dopo 12 mesi, anche di cambiare telefono senza costi aggiuntivi.

Decidiamo, per un Galaxy S3 4G (lei) ed un Galaxy Note II 4G (io) madopo aver telefonato a buona parte dei Vodafone store di Milano, scoprendo che nessuno li aveva, abbiamo fatto tutto dal web: abbiamo cambiato il piano, associato il telefono, preso un appuntamento per la consegna… tutto filato liscio.
Due giorni prima della consegna, schedulata per il pomeriggio del 28/02/2013, riceviamo (entrambi) un messaggio che ci comunica che tutto sarà attivato entro 48h dalla consegna ma che comunque, in caso si urgenza, avremmo potuto avere l’attivazione in 24h semplicemente inviando un messaggio con il codice della pratica e il numero della nuova SIM.
I telefoni mi vengono regolarmente consegnati alle ore 16:00 del 28/02/2013 (con una SIM contenuta dentro la scatola del telefono) provo ad andare sul sito che Vodafone mi ha comunicato per l’attivazione ma non è possibile farlo. Telefono al 190 e mi dicono, in modo cortese, che devono attendere che il corriere confermi la consegna (procedura anti-frode) per abilitare quell’operazione. Bene. La sera da casa ancora non va e decidiamo di mandare il messaggio, completo dei dati richiesti per l’attivazione in 24h.
Ad oggi, ossia a quasi 140 ore dalla consegna, i nostri telefoni non sono ancora stati attivati. Anzi. Io non ho ricevuto alcuna chiamata da Vodafone, mentre la moglie l’ha ricevuta: alle 18:45 le han detto che tempo 2 ore (tempi tecnici) il nuovo piano sarebbe stato attivato sulla nuova SIM. Alle 6:45 di questa mattina il piano è stato si attivato, ma sulla vecchia SIM, anche perchè dicono che la SIM ricevuta è sbagliata…
Ma tra la consegna e oggi che è successo? Beh:
4 solleciti al 190.
Il quarto sollecito è stato bellissimo. Ho provato ieri sera, ma dopo 20 minuti di attesa ho preferito mettere giù. Questa mattina ci ho riprovato, ma dopo 7 minuti e mezzo di attesa ho voluto fare un test: ho messo giù e ho chiamato il 190 da un altro numero, risposta immediata. Quindi 4 sollecito fatto.
3 reclami dal sito di Vodafone (uno con documentazione completa). Mai stato richiamato, nonostante vi venga detto “verrete ricontattati al più presto”.
Bellissimo: quando compilate il modulo del reclamo vi chiedono il numero a cui volete essere richiamati. Se non lo mettete il modulo va in errore. In effetti il cerebroleso che ha progettato quel modulo non ha pensato che essendo nel campo prima il numero di telefono dell’utente, il non metterlo poteva essere un “chiamami a quel numero”. Vabbè.
Un po’ di divertenti messaggi sulla pagina Facebook di Vodafone it.
Messaggi che ricevono sempre la stessa risposta (quasi un Cut&Paste) che mi invitano a fornire i dati ad un modulo a cui si accede da quel link. Il problema è che quel link corrisponde ad una applicazione Facebook che, come indicato, accede alle tue “basic info” per cui a Vodafone arrivano i dati sulle tue preferenze sessuali, religiose e politiche, i nomi dei tuoi amici e dei tuoi like. Insomma… si fanno un po’ di cazzi tuoi, così… senza motivo.

Al di là della comicità della vicenda e della fantastica capacità di Vodafone di aver trovato un modo di dilatare il tempo, quello che è incredibile è come possano, nel 2013, accadere queste cose. Già perchè tutto il processo dovrebbe essere al 90% automatico, gestito in modo informatico. Sito-magazzino-corriere-conferma-attivazione. Il 10% che richiede intervento umano non può essere la causa di tale disservizio. Certo, sono un cliente di lungo termine, quindi conto un cazzo. Fossi “passato a Vodafone” mi avrebbero attivato tutto in no time.

Da informatico faccio fatica a comprendere queste cose. Faccio tanta, troppa fatica perchè non ha senso che un processo di questo genere possa intopparsi in questo modo.

 

7 pensieri riguardo “Vodafone, ossia come dilatare il tempo.”

  1. .. Forse è per questo che sono sempre stato alla larga da Vodafone?
    ai vecchi tempi sbandierava tariffe al minuto da 200 lire, senza dirti pero’ che pagavi in anticipo, a scatti.
    ed io che usavo il telefono alla mia maniera (dico quello che serve e nulla piu’) avrei speso il triplo, se non avessi trovato chi tariffava a secondi.
    poi, al giorno d’oggi, Vodafone offre ad esempio internet flat (1 GB/mese) in una delle sue opzioni, ma dice in caratteri piccoli che se sfori il GB poi PAGHI … prego?
    no, grazie.
    non faccio nomi ma:
    – pago 9 euro al mese
    – ho 150 minuti verso chi mi pare (non ci arrivo mai)
    – ho 150 sms (non li uso)
    – ho 1GB di internet, anche come modem
    – se sforo il GB, continuo a navigare, piano, come un 56K, ma continuo
    e che vui di piu’?
    Ah, il telefono .. Android 4 ..
    sorry per la prolissità
    Andrea

    1. Vodafone, Tim, Wind, 3… sono tutti uguali, non credere. I “fanboysmi” lasciamoli ai melomani.
      Credimi, ho avuto esperienze identiche con tutte le compagnie, sia a livello personale (3 e ora Vodafone) che, soprattutto, a livello lavorativo (Tim, Wind, Vodafone).

      La mia non è una questione contro Vodafone… quello è il pretesto della storia.

      E’ una questione contro lo scontrarmi, una volta ancora, con sistemi informatici disegnati, scritti e gestiti alla cazzo di cane.
      Anzi.
      Peggio che alla cazzo di cane.

      K.

  2. Questo e’ quello che succede nel 2013 quando appalti ogni segmento del tuo business a chi fa l’offerta minore.
    Nel 1969 con questo sistema sono andati sulla Luna, nel 2013 non riescono a consegnare un telefono e attivarlo.
    Bisogna ringraziare i “manager” “guru” dell’ottimizzazione e del “cost saving”.

  3. In caso analogo, ho fatto ricorso al CORECOM (io l’ho fatto in F-VG, scaricato il pdf compilabile dal sito, inviato il tutto via email); contattato tempestivamente via cellulare dall’ufficio apposito di Vodafone una settimana prima dell’udienza, concordato un risarcimento di 400 Euro per il disturbo, tramite assegno di traenza, oltre all’accredito di 50 Euro in bolletta. In sintesi, senza alzarmi dalla sedia, mi hanno risarcito per la noia che mi hanno arrecato. Contattami pure se ti servono altre informazioni, ti sei sbattuto tanto, compila un pdf e invia un’email, almeno ti compensano con qualche centinaio di euri per il tedio…

  4. Credo solo che tu sia stato sfortunato. Ho visto in questi anni moltissimi casi, fin troppo strabilianti, di cui alcuni capitati pure a me, tipo attivazione linea ADSL passando da WIND a FASTWEB in 2 giorni, Attivazioni SIM con vari operatori retroattivi, o meglio, erano già funzionanti e attivi al momento del ritiro della SIM. Ogni tanto purtroppo qualcosa va storto e siccome il sistema non è progettato per evenienze fuori rotta, accade che quell’anomalia diventi una questione per alcuni insormontabile e priva di soluzione.

    Concludo comunque facendo una considerazione sull’operatore Vodafone. Negli ultimi anni non si è per nessun motivo distinto per offerte economiche interessanti. Rimane il fatto che sia uno dei migliori operatori in termini di servizio, ma è anche il più caro, oserei dire quasi il doppio più caro, ma non sempre in grado di fornire un servizio il doppio più buono del suo concorrente più prossimo. Valuterei accuratamente l’uso di vodafone. Soprattutto con una delle ultime offerte pubblicizzate dal pinguino (Elio), leggendo tutte le varie clausole di utilizzo scoprirete che è una delle più grosse truffe in circolazione, credo l’antitrust la farà ritirare o gli faranno modificare le condizioni, ma non prima di essersi fatto un paio di mesetti di spot e di aver fatto qualche migliaio di contratti. Un po’ come la pubblicità degli alcolici…

    1. Può essere.
      Ma l’offerta che ho preso non ha nessun paragone in Tim. Anzi, quella più simile (ma meno “completa”) l’avrei pagata di più. 3 non la posso prendere in considerazione visto che in 3 dei 4 posti dove vado nei weekend non è coperta. Wind non è all’altezza.

      K.

Spazio per un commento