Nicoletti, Maccio Capatonda e l’analfabetismo funzionale

La puntata di oggi di “Melog, cronache quotidiane“, la trasmissione di Gianluca Nicoletti su Radio24 si intitolava “Tv, finzione e società dello spettacolo” e prendeva spunto dall’ultimo film di Maccio CapatondaOmicidio all’Italiana” da poco uscito nelle sale cinematografiche.

L’idea alla base consisteva nell’analizzare, nel classico modo anticonformista di Nicoletti, Leggi tutto “Nicoletti, Maccio Capatonda e l’analfabetismo funzionale”

maLA(V)fede

Qualche giorno fa un mio contatto su Facebook ha fatto un like ad un post, all’interno della pagina della LAV, nel quale si incitavano gli utenti a contattare alcuni senatori, dei quali veniva allegata la foto, affinché votassero contro l’emendamento che estendeva di 5 anni la moratoria per l’utilizzo della sperimentazione animale per le sostanze d’abuso e gli xenotrapianti.

Ma la lettura di questo post e di altri sullo stesso argomento presenti sulla pagina mi ha fatto sorgere alcuni dubbi sulla qualità dell’informazione che questa associazione fornisce sulla vicenda, Leggi tutto “maLA(V)fede”

Colpire la pancia per non far usare il cervello

Ne ho parlato un paio di settimane fa, presentando l’evento “Stand Up For Science” che si è svolto a Milano il 18 Dicembre, ma mi vedo costretto a riparlarne anche oggi. Il 1° Gennaio 2017 entrerà in vigore il vergognoso Decreto Legislativo 26/2014 che, recependo male e in modo restrittivo la Direttiva Europea 2010/63/Eu, non solo ci metterà in mora (si parla di 150.000 €/giorno) dinnanzi all’Europa, ma fermerà ogni possibile ricerca, che coinvolge l’uso degli animali, sia sulle sostanze d’abuso che sugli xenotrapianti.
E, puntuale come un orologio svizzero Leggi tutto “Colpire la pancia per non far usare il cervello”

In difesa della ricerca, “stand up for science”

 

 

Se la ricerca è il futuro del Paese,
non possiamo lasciare il Paese senza futuro

E’ questo il motivo per cui Domenica 18 Dicembre a Milano si terrà “Stand Up for Science“, una manifestazione nata per difendere la Ricerca in Italia Leggi tutto “In difesa della ricerca, “stand up for science””

Internet e la sottile arte del plagio…

Nell’agosto scorso avevo raccontanto in un post la ridicola vicenda di un famoso locale di Milano che aveva utilizzato per un evento che stava organizzando il nome e la locandina di un altro evento simile organizzato tempo prima da un altro locale. La cosa si è poi risolta in modo positivo con le scuse e la rimozione di quello che era stato plagiato.

bressanini-vs-superdiiperdi-1Qualche giorno fa, però, mi imbatto nuovamente in una situazione molto simile Leggi tutto “Internet e la sottile arte del plagio…”

Una firma contro le bugie del TG1 e della LAV

scienza-vs-ignoranzaMi capita raramente di guardare con interesse una raccolta di firme online, ma la lettera aperta scritta da Pro-Test Italia al direttore del TG1 Rai in relazione ad un servizio andato in onda Martedì 22 Novembre nel telegiornale delle 8:00 è una delle poche che merita attenzione perchè non è assolutamente accettabile che una televisione pubblica Leggi tutto “Una firma contro le bugie del TG1 e della LAV”

Servizio clienti DriveNow? Ma per favore…

A Milano, dopo la prematura dipartita di TwistCar è arrivato un nuovo servizio di car sharing, DriveNow, che si aggiunge a quelli già presenti e alla prima occasione ho voluto provarla. Tutto è andato bene sino a quando mi sono dovuto scontrare con qualcosa di inaspettato e, soprattutto con il “servizio” clienti che già in passato avevo trovato molto poco servizievole.

La macchina la prenoto tramite la mappa presente sul sito, prima di Leggi tutto “Servizio clienti DriveNow? Ma per favore…”

Una iena non fa primavera…

servizioDa qualche giorno mi imbatto su Facebook in numerose discussioni che hanno come argomento comune il servizio che la trasmissione televisiva “Le Iene” ha mandato in onda lo scorso 2 Ottobre dal titolo “Consigli maligni di una showgirl“.
Nonostante abbia smesso di guardare questa trasmissione da tempo (sia perchè Mediaset è assente sulla piattaforma Sky ma soprattutto per la loro chiara deriva antiscientifica) queste discussioni mi hanno incuriosito al punto da convincermi a cercato e vedere il video.

L’autrice del servizio, Nadia Toffa, Leggi tutto “Una iena non fa primavera…”

Tecnologia, ignoranza e il Corriere del Veneto

articolo-ridicoloSarà, ma continuo a stupirmi nel vedere giornalisti che, prima di scrivere un articolo, non provano ad informarsi sull’argomento che vogliono trattare. Non pretendo certo di diventari degli esperti, ma almeno conoscere la basi di quello di cui si parla mi sembra il minimo sindacale.
Troppo spesso mi imbatto in articoli imbarazzanti, come quello del Corriere del Veneto, postato su Facebook qualche giorno fa dall’amica Betta, dal titolo “Allarme bomba sotto il ponte, ma è un dispositivo per i Pokemon“. Leggi tutto “Tecnologia, ignoranza e il Corriere del Veneto”

Per una politica che rispetti la scienza

Nel 2013, in vista delle elezioni politiche, avevo partecipato ad un interessante progetto, insieme agli amici Marco Camisani Calzolari e Walter Vannini, con lo scopo di monitorare le proposte delle forze politiche sul tema “digitale“.
Ora, in vista di altre elezioni guardo con ancora più interesse un nuovo progetto, ideato e realizzato con il supporto di Pro-Test Italia, sicuramente molto più ambizioso, che riguarda però il mondo della scienza: PagellaScientifica.it. Leggi tutto “Per una politica che rispetti la scienza”

Cos’è il genio /21

Ok, hai messo in piedi una piattaforma per la gestione di sondaggi.
Non è una piattaforma gratuita, ma ha un costo per licenza certamente non molto economico.
Fornisci un buon sistema di integrazione a CRM esterni come, ad esempio, SalesForce.Com. Leggi tutto “Cos’è il genio /21”

Consigli per una lettura… “Topi dietro le sbarre” di Federico Baglioni

Topi dietro le sbarreMi sono avvicinato all’argomento “sperimentazione animale” verso la fine del 2013. Qualche giorno prima era scoppiato Leggi tutto “Consigli per una lettura… “Topi dietro le sbarre” di Federico Baglioni”

Oooopssss… you did it again… and again…

Non so se sia veramente di Agatha Christie questa frase che le viene comunque attribuita:

Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova.

Sta di fatto che è stata la prima cosa che mi è venuta in mente quando sono venuto a conoscenza di questa “simpatica” vicenda.

All’inizio di Luglio del 2014 una foto Leggi tutto “Oooopssss… you did it again… and again…”

Quando parlo della pericolosità della disinformazione…

Mi è capitato più volte di essere trattato con superiorità, quasi schernito, perchè ho cercato di sottolineare quanto possa essere pericolosa la disinformazione. Nonostante questo continuo e continuerò a ripeterlo: la disinformazione è pericolosa.
E può esserlo veramente tanto.

Su Il Mattino di Padova del 27 Febbraio scorso Leggi tutto “Quando parlo della pericolosità della disinformazione…”

Amburgo, le capsule da caffè e i titoli acchiappaclick

capsule caffèLo dico subito: NO. Amburgo non ha vietato l’uso delle capsule del caffè e forse è il caso di fare un po’ di chiarezza.

Poichè da oltre un anno trascorro per motivi lavorativi diversi giorni al mese ad Amburgo sono diventato piuttosto curioso quando mi cade l’occhio su post o articoli che hanno a che vedere con questa città, aumentando quindi le probabilità che li legga, anche quando le fonti non sono tra quelle che considero attendibili.

L’ultimo esempio Leggi tutto “Amburgo, le capsule da caffè e i titoli acchiappaclick”

In coda per… disinformare

Qualche giorno fa mi sono scagliato contro la disinformazione e oggi mi tocca ritornare sull’argomento, visto che anche nel weekend scorso ci sono stati diversi esempi di uso di tecniche di decontestualizzazione per confermare una tesi e attaccare l’avversario. Leggi tutto “In coda per… disinformare”

Non tollero la disinformazione. Nessuna.

E’ più forte di me, ma la disinformazione non riesco proprio a digerirla. Nessuna, qualunque essa sia.
Già, qualunque essa sia. Perchè così come non mi piace vedere spacciare assurdi intrugli che curano tutto, vedere associare i vaccini all’autismo oppure ascoltare fandonie sulla ricerca e sui complotti di Big Pharma, Leggi tutto “Non tollero la disinformazione. Nessuna.”

Digital Champion… che delusione!

Caro Digital Champion italiano,

leggo sul tuo sito che la tua è una carica istituzionale paragonabile a quella di un Ambasciatore dell’Innovazione.

Proprio per questo motivo mi aspetto che una figura del genere sia estremamente attenta a quello che è il panorama digitale italiano, Leggi tutto “Digital Champion… che delusione!”