Attacco ad Opera

OperaLa rete dei computer utilizzati per lo sviluppo di Opera è stata attaccata e compromessa.

Il 19 giugno scorso i tecnici di Opera hanno scoperto l’attacco, l’hanno circoscritto e dicono di averlo neutralizzato.

Di sicuro è stato rubato un vecchio certificato SSL che è stato immediatamente utilizzato per firmare del malware.

Sophos non condivide l’ottimismo del comunicato della software house norvegese, che lascia molti interrogativi irrisolti.

Chi utilizza Opera dovrebbe aggiornare sia il browser sia l’antivirus all’ultimissima versione.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Un commento su “Attacco ad Opera”

  1. Meno male che questo post e` su siamogeek.com; se l’avessi visto su un altro blog avrei pensato che riferisse ad un commando di mafiosi in procinto di liberare Riina dal Carcere di Opera….

Spazio per un commento