ARIN ha esaurito gli IPv4

PanettoneARIN ha annunciato di aver esaurito gli IPv4.

Purtroppo ci sono ancora tanti IPv4 disponibili negli USA e le cose potrebbero peggiorare per chi vuole degli indirizzi.

ARIN ha finito gli indirizzi v4 liberi, quindi da ora inserisce le richiesta in una lista d’attesa.

Le nuove richieste di IPv4 verranno evase quando qualcuno restituirà ad ARIN IPv4 inutilizzati.

È anche possibile che si scateni una corsa all’accaparramento con blocchi che passano di mano in cambio di denaro.

Ci sono già dei siti che gestiscono aste di IPv4 (non metterò qui il link) e nel momento in cui viene redatto questo articolo i costi sono di 8.000 dollari per un /22 (4 classi C), 65.000 dollari e un /19 (32 classi C) e 130.000 dollari per un /18 (64 classi C).

Ultimamente abbiamo un po’ tralasciato IPv6 non tanto per disattenzione, quanto perché per il momento c’è un po’ si stasi.

La speranza è che la notizia dell’esaurimento degli IPv4 da parte di ARIN convinca le Telco a fornire connettività nativa IPv6 senza dover approntare tunnel con altri provider.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

Spazio per un commento