E’ ufficiale: il Doctor Who ora è IMMORTALE

Doctor Who & Sarah Jane
Doctor Who & Sarah Jane

Quella che solo la scorsa settimana era un indiscrezione è improvvisamente divenuta realtà. Il Doctor Who non ha più il limite di 12 rigenerazioni! Questo è stato per lungo tempo un concetto fondamentale delle storie del signore del tempo e sta per essere accantonato.

Curiosamente, non sarà trattato come una questione importante, tutto si risolverà con una semplice battuta. Non solo, ma la BBC liquiderà la questione non in un episodio di Doctor Who, ma nello spin-off The Sarah Jane Adventures, interpretato da Elisabeth Sladen. L’episodio doppio s’intitola “Death of the Doctor” e andrà in onda nel Regno Unito il 25 e 26 ottobre.

Certo è una mossa strana da parte della BBC l’aver deciso di affrontare questo importante evento in uno spin-off per bambini piuttosto che nello show principale o per lo meno nel Christmas Special. Dato che The Sarah Jane Adventures non viene trasmesso in molti paesi questo significa che molti fan del Dotore non saranno in grado di vedere l’episodio in questione fino a quando non sarà disponibile il DVD a meno di procurarselo per vie traverse.

Con uno spettacolo di successo come Doctor Who sicuramente c’era bisogno di affrontare la questione prima o poi. Tutti sapevamo che probabilmente ci sarebbe stato qualche tipo di spiegazione o di evento che avrebbe sicuramente permesso al Time Lord di rigenerarsi più di 12 volte, dopo tutto Matt Smith è l’undicesimo Dottore e rimanevano due sole rigenerazioni!

Questo rischio deve essere sembrato molto lontano nel 1976, quando nell’episodio “The Deadly Assassin” con Tom Baker (il quarto Dottore) fu fissato il limite di rigenerazioni. Oggi non è più saggio, dal momento che il Dottore stava arrivando al termine sua vita e lo spettacolo sta dando tutti i segni di poter andare avanti con successo per molto tempo. Anche dopo tredicesimo Dottore.

Cosa ne pensate di questa nuova regola?

(via Blastr)

Autore: Stefano Petroni

Informatico, appassionato di fantascienza ma sopratutto cazzaro. Socio e Vice Presidente dell'Associazione Culturale Deep Space One. Civis romanus.

6 pensieri riguardo “E’ ufficiale: il Doctor Who ora è IMMORTALE”

  1. Io davo per scontato che avrebbero in qualche modo modificato quel vecchio limite, anche perché si trattava di una conseguenza di una legge dei Time Lord, non di un fattore fisiologico innato o qualcosa di simile.

    A me va anche bene un Dottore potenzialmente immortale, certamente però preferirei che venisse data una qualche spiegazione.

  2. Anche a me la cosa sembra normale… è sempre stata una formalità secondaria, citarla di passaggio in una serie minore mi pare appropriato!

  3. Si infatti andava risolto il problema.
    Diciamo che secondo me si sarebbero dovute bruciare le vite restanti con molta più parsimonia. Un dottore dovrebbe durare più di una o due stagioni, ma almeno 5 o 6, se non addirittura 10.
    Capisco che ai tempi moderni è molto più difficile trovare un attore che accetti di fossilizzarsi in un ruolo per svariati anni, ma diciamo che…. chi se ne frega? Se vuoi fare il Dottore devi sottoscrivere un contratto poliennale, altrimenti rimani mister nessuno. 🙂

  4. Facendo un’apparizione nello spin-off Le avventure di Sarah Jane l’Undicesimo Dottore scherza dicendo di potersi reincarnare 507 volte;[33] l’autore Russell T. Davies ha poi confermato che si trattasse solo di una battuta.
    Siete poco informati 😉

Spazio per un commento