Rivoltare una sfera

Nel 1958 il matematico esperto di topologia Stephen Smale ha dimostrato che è possibile rivoltare una sfera in uno spazio tridimensionale senza lacerazioni o pieghe, ma solamente attraverso autointersezioni in questo modo:

Questo video mostra i termini del problema e l’animazione della soluzione di Smale:

Smale ha il pallino delle sfere (pun intended) perché nel 1966 è riuscito a dimostrare la congettura di Poincaré per dimensioni maggiori o uguali a 5. (via BoingBoing)

Aggiornamento.

Questi due filmati di dieci minuti l’uno sono la versione lunga che spiega in dettaglio il processo.

 

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

4 pensieri riguardo “Rivoltare una sfera”

    1. Probabilmente e’ la stessa domanda che hanno posto a George Boole nel 1854 quando ha sviluppato la sua algebra 😀

      E non dirmi che non ti sei mai chiesto come rivoltare topologicamente una sfera!

      1. Mi sono chiesto più di una volta come bloccare la rotazione e rivoluzione delle mie di sfere… 😀

        1. La topologia non puo’ aiutare.

          La fisica potrebbe aiutarti a calcolare la velocita’ di rotazione e rivoluzione.

          Ma per risolvere veramente il problema ci vogliono delle armi pesanti. Molto pesanti. 😀

Spazio per un commento