Se funziona, non aggiustarlo

È una delle massime più comuni nell’informatica ed è uno degli errori più ricorrenti.

Ci sono cascato anche io. Ovviamente.

Ieri sera alle 19:38 il sito (e, con lui, tutti gli altri siti e servizi ospitati su questa macchina) ha smesso di funzionare.

Non per un attacchi killer ai danni di Apache, ma perché avevo installato il plugin W3 Total Cache.

L’idea era di alleggerire il carico del sito sul server e il plugin di caching sembrava proprio l’ideale. La sua installazione e configurazione, lungi dall’essere complessa, era stata un po’ più laboriosa del plugin quadratico medio di WordPress.

Avviatomi verso l’inferno sulla strada lastricata dalle buone intenzioni, qualche giorno fa attivavo serenamente il plugin.

Finché ieri sera arriva un attacco dei più banali, una scansione scriptata per cercare eventuali skin bacate:

173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:36:15 +0200] "GET /wp-content/themes/Basic/scripts/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 404 15794 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:36:15 +0200] "GET /wp-content/themes/profitstheme_11/scripts/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 404 15794 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:36:15 +0200] "GET /wp-content/themes/dailyedition/scripts/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 404 15794 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:36:15 +0200] "GET /wp-content/themes/profitstheme/scripts/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 404 15794 "-" "-"

La cosa va avanti un po’, fiinché…

173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:36:37 +0200] "GET /wp-content/themes/aqua-blue/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 404 13690 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:36:34 +0200] "GET /wp-content/themes/snapshot/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 404 13690 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:36:34 +0200] "GET /wp-content/themes/PureType/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 404 13690 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:38:05 +0200] "GET /wp-content/themes/Basic/thumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 500 358 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:38:17 +0200] "GET /wp-content/themes/modularity/tools/timthumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 500 358 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:38:18 +0200] "GET /wp-content/themes/sophisticatedfolio/thumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 500 358 "-" "-"
173.201.196.162 - - [30/Aug/2011:19:38:08 +0200] "GET /wp-content/themes/thejournal/thumb.php?src=/g0../0d1.gif HTTP/1.1" 500 358 "-" "-"

Too Many Database Connections.

In sostanza la cache aveva martellato di connessioni il MySQL, che aveva dato forfait.

Questa è la seconda esperienza negativa con una cache di WordPress, la prima aveva fatto meno danni. Ora il sito funziona e prometto che non lo aggiusto più.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

9 pensieri riguardo “Se funziona, non aggiustarlo”

  1. Quando va che tanto basta, non toccar che poi si guasta.

    E comunque wordpress e` un esempio di sistema che nella sua interezza sta assieme con lo scotch.

    1. Alternative a WP con stesse features e integrazioni?

      WP è solido, il problema sono i plugin e le skin che sono fatte a volte da persone che non hanno esattamente idea della sicurezza di Internet.

      1. Non saprei, non ho esperienza di CMS. Comunque concordo con l’idea che il problema e` nei plugin e nelle skin, scritti da gente che non ha idea di cosa stia facendo. Quando si usa un programma e` opportuno sincerarsi che chi lo sviluppa sappia quello che fa.

  2. Oh si, anche io ho auto pessime esperienze con le cache di WP compresa quella da te citata, illuso dal miglioramento delle performance … ho creato solo problemi! 🙁

  3. Io avevo un blog in wordpress, ma a causa di errori e crash vari per colpa di:
    a) aggiornamento plugin esistenti
    b) installazione nuovi plugin
    c) aggiornamenti wordpress
    ho deciso di farmi un sito a mano partendo da zero, utilizzando solo Notepad++ e tanta buona volontà. I crash sono magicamente spariti! 😉
    Wordpress è molto comodo, però a volte gli aggiornamenti “sotto il cofano” si rivelano controproducenti..

    1. Per ora [incrocia le dita] nessun problema in nessun aggiornamento, inclusi quelli sostanziali.

      Va detto che tengo un numero minimale di plugin (9 in totale) perché ad ogni plugin aggiunto la complessità del sistema aumenta in maniera esponenziale.

      L’unico plugin installato che potrebbe influire in maniera profonda con WP è Secure WordPress, ma per ora problemi zero anche da lui.

  4. Questo mi ricorda la mia personale storia di eccessiva ottimizzazione. Spinto da una richiesta dei programmatori, ho installato una specie di “precompilatore” per il PHP su un server. Apparentemente dava un certo beneficio (mi hanno detto, io non ho fatto test). Due anni dopo siamo di nuovo al punto in cui e` tutto troppo lento (nel frattempo il programma e` cambiato parecchio) e io fra una prova e l’altra disattivo il precompilatore. Velocita` aumentata di 5 volte! Evidentemente fin dall’inizio non era stata una buona idea, ma loro erano cosi` convinti che lo fosse che non si sono resi conto che andava peggio di prima.

    Se non altro pero` non faceva altri casini se non rallentare.

  5. Non hai idea del lavoro straordinario a cui ci costringe la cache di Drupal per il portale d’ateneo.
    La cosa peggiore è che, se non si usasse la cache, la navigazione sarebbe lentissima…

Spazio per un commento