PaperBack

PaperBack è un programma di backup per Windows un po’ inusuale.

Questo software converte un file in uno schema di pixel monocromatici come quelli riportato a fianco.

È possibile selezionare la densità, la dimensione e la ridondanza dello schema di pixel che viene stampato per adattare il risultato alla tecnologia di stampa utilizzata.

Con una stampante a 600 dpi si possono salvare 500.000 byte di dati su un singolo foglio A4; se si decide di utilizzare una stampante a getto d’inchiostro è bene ridurre la densità dei pixel.

Le stampe di PaperBack possono essere lette con uno scanner e date in pasto al programma per essere riconvertite in un file.

Il programma è completamente gratuito e open source, quindi è possibile analizzare il tipo di algoritmo utilizzato per la codifica dei dati.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

12 pensieri riguardo “PaperBack”

  1. E si`, lo ammetto, ho provato a decodificare l’immagine che hai messo nel post, ma a quanto pare non e` completa e non contiene nulla…

        1. Te de ‘nsegna’ tutto?

          L’argilla si incide a crudo, con gli appositi bastoncini, poi va cotta al forno…

          Giovinastri…

  2. Provato con stampante a getto, ganzo, funziona. Forse ho poca fantasia, ma non vedo pero’ una grande utilita’ … e poi quando l’inchiostro si degradera’ col tempo, siamo sicuri che il ripristino funzionera’ ?

Spazio per un commento