OpenOffice va nel cloud?

Il progetto OpenOffice dopo le note vicissitudini sembra avere ricevuto nuova linfa essendo classificato come “Top Level project”  in Apache Incubator.

Nel prossimo simposio che si terrà dal 5 all’8 novembre in Germania, verranno presentate numerose novità.
Una di queste in particolare sta suscitando un notevole interesse.

Si tratta di un progetto simile a Office 365, denominato “Cloud Apache Office basato su HTML5”.

Questo progetto consentirebbe di lavorare su documenti sfruttando le capacità di rendering di un browser HTML5 per collegarsi ad un’installazione di Apache OpenOffice centralizzata e servita attraverso un normale web server.

L’idea non è nuova basti pensare a Gdocs e al sopracitato Office365, ma la prospettiva è differente in quanto non trattandosi di una tecnologia proprietaria, chiunque sarebbe libero di configurare un suo server centrale per erogare il servizio, eliminando di fatto gli inconvenienti che generano nelle Aziende le perplessità (più che giustificate 🙂 ) nell’utilizzare servizi cloud.

Altra riflessione interessante visto quanto sopra riguarda la vitalità del progetto OpenOffice: dato quasi per spacciato e sostituito dal più vitale LibreOffice, sembra invece ancora in grado di dire la sua per ritornare leader del mercato open.

 

3 pensieri riguardo “OpenOffice va nel cloud?”

  1. Buongiorno,

    complimenti per la cura e la passione con cui aggiornate il sito. Mi sembra un contenitore serio e interessante, e mi piacerebbe sottoporlo alla società per cui lavoro. Voi eventualmente sareste interessati a ricevere offerte per l’inserimento di pubblicità all’interno del sito?

    (scusate se uso un commento, ma non ho trovato un indirizzo email per i contatti o qualcosa del genere…)

    Federico

  2. Interessante, posto ovviamente che stia sul MIO server e non su quello di qualcun altro. Sarebbe un modo per avere OpenOffice sui thin client (e qui penso Raspberry PI)

    1. Infatti.
      Anche a me non passerebbe neppure per la mente di affidare i miei documenti aziendali ad Altri (specie G e Ms).
      Ma avere un servizio simile disponibile sulla MIA rete ed accessibile da qualsiasi piattaforma (magari anche tablet e melatab) mi attira.
      Stiamo a vedere gli sviluppi, sembra che anche Libre si stia muovendo nella stessa direzione.

Spazio per un commento