Chi ce l’ha fatta e chi no

La prossima settimana sarà la più calda per quanto riguarda gli annunci sulle nuove e vecchie serie televisive americane, tuttavia da qualche giorno già sono in circolazione alcune interessanti novità che riassumiamo qui brevemente in attesa di informazioni più estese.

Le serie rinnovate per una ulteriore stagione saranno:

  • Chuck
    sulla NBC, ultima stagione di soli 13 episodi. Con Robert Duncan McNeill come produttore e regista
  • Fringe
    su FOX, nonsotante lo spostamento al venerdì sera – noto come cimitero per le serie TV, soprattutto di fantascienza, fin dagli anni ’60 – lo show ritornerà senz’altro per un’altra stagione
  • Supernatural
    su The CW
  • The Vampire Diaries
    su The CW
  • Body of Proof
    sulla ABC, con Jeri Ryan nel cast principale.

Invece sono concluse o sono state cancellate:

  • The Cape
    sulla NBC
  • The Event
    sulla NBC
  • Medium
    sulla CBS
  • Human Target
    Su FOX
  • No Ordinary Family
    sulla ABC
  • V
    sulla ABC
  • Smallville
    su The CW

L’ormai ubiquo J.J. Abrams ha venduto una nuova serie chiamata Alcatraz alla Fox e Person of Interest alla CBS; entrambe ci ripropongono attori che hanno già partecipato a Lost e entrambe seguiranno il tema fantascientifico o soprannaturale.

Autore: Luca Mauri

Prima di tutto un Geek e un Trekker, Luca Mauri lavora come IT Manager. Entusiasta della esplorazione spaziale e della scienza in generale. È un lettore vorace e un fotografo amatoriale. Fa parte della piccola schiera degli INTJ.

3 pensieri riguardo “Chi ce l’ha fatta e chi no”

    1. Mi dispiace, ma FlashForward è stato cancellato il 13 Maggio 2010, prima ancora della trasmissione del finale di stagione.

      Riguarda a The Lost Room, si tratta di una miniserie che si è esaurita nei suoi tre episodi originali. Hanno annunciato un fumetto a continuazione della storia che dovrebbe vedere la luce più avanti nel corso di quest’anno.

  1. L’ABC è un network di boscaioli, non di editori!!!! Almeno avessero la cura artistica di FINIRE con un finale decente le serie che tagliano, visto che alcune, soprattutto di fantascienza, rimangono così… sospese nel nulla!

    Sarebbe meglio che prendessero la decisione se continuare o no a metà stagione, in modo da reindirizzare il resto della serie verso un rapido finale (come è successo con Caprica)…

    Non puoi pensare solo ai soldi e non al valore artistico di quello che produci a mio parere.

Spazio per un commento